Capienza limitata e inizio alle 19.45

Riapre il Camploy con danza e musica. Negli ultimi 14 mesi è andato in scena un solo spettacolo

Torna a riaprirsi il Camploy
Torna a riaprirsi il Camploy
Torna a riaprirsi il Camploy
Torna a riaprirsi il Camploy

Le porte del Camploy si riaprono dopo sette mesi.

Sabato 22 maggio in scena “Callas” di Ersiliadanza, giovedì 27 maggio, “Musical Songbook ed Emozioni Italiane” della Big Band Ritmo Sinfonica. Al momento entrambi gli spettacoli sono programmati alle ore 19.45, per consentire al pubblico di rientrare a casa prima del coprifuoco.

Il teatro ospiterà 136 spettatori a serata, un terzo rispetto alla capienza massima di 389 posti, che dovranno rispettare, come spiega una nota di palazzo Barbieri, tutte le misure antiCovid: distanziamento e mascherina obbligatoria. Dopo il lockdown dell'anno scorso, era andato in scena un solo spettacolo, a ottobre, prima della nuova chiusura dei teatri.

 

Alla riapertura simbolica del teatro erano presenti questa mattina l’assessore alla Cultura Francesca Briani e il direttore artistico degli spettacoli del Comune di Verona Carlo Mangolini. Insieme a loro anche Laura Corradi di Ersiliadanza, Paolo Girardi della Big Band Ritmo Sinfonica e Stephanie Ocean Ghizzoni, cantante e ospite della seconda serata.

Suggerimenti