L'estate da non perdere

Inizia la stagione delle sagre e delle feste patronali tra città, Garda e Lessinia

I fuochi di san Lorenzo a Pescantina
I fuochi di san Lorenzo a Pescantina
Inizia la stagione delle sagre

Dopo due estati volate via nel segno delle restrizioni anti-Covid, c’è voglia di riprendersi la vita, almeno un po’. Di uscire la sera, di mangiare con la compagnia di una tavolata di amici, di ascoltare musica dal vivo e di ballare. Sagre di paese e feste patronali: la pandemia non è finita; ma l’«esperienza» del biennio passato, e le norme di distanziamento meno restrittive, le rendono possibili in questa torrida estate 2022. E in provincia fioriscono le iniziative. Anche se, spesso, in forma ancora ridotta, magari con un minor numero di tavoli in piazza, un calendario più snello, e talvolta meno serate rispetto al passato. Tra l’altro, a ostacolare la «rinascita» delle sagre paesane, ci si mette pure il caro prezzi.

Le tariffe dei menù devono essere giocoforza popolari; eppure gli ingredienti – dal pesce all’olio di semi per friggerlo – sono diventati carissimi. Per non parlare dell’incremento di burocrazia scattato, negli ultimi anni, intorno a queste manifestazioni che si reggono unicamente sulla forza del volontariato. C’è da augurarsi che durino. Intanto, ecco una carrellata con oltre una trentina di appuntamenti in procinto di partire ad agosto. L’elenco che segue non pretende di essere esaustivo; anzi, sono gradite le segnalazioni di ulteriori date.

Nel territorio di Bosco Chiesanuova, il 6 agosto, si terrà l’Antica festa di Podestaria. Fra il 14 e il 15 agosto, sul Dosso di Corbiolo, si susseguiranno la Festa degli aquiloni e la Festa di Ferragosto. Verso la fine del mese, nella piazza della chiesa si svolgerà la due giorni dedicata al miele (27 e 28 agosto), con la quarantesima Festa dell’apicoltura. Tante proposte di svago anche a Cerro: tra le altre, segnaliamo per il 5, 6 e 7 agosto, la sagra patronale di Sant’Osvaldo organizzata dalla Pro Loco; a Ferragosto la santa messa e il pranzo nella baita degli Alpini; e infine dal 12 al 15 agosto i Mercatini in piazza Alferia. Vestenanova verrà animata, dal 4 al 9 agosto, dalla 43esima Festa del turista; mentre la frazione di Castelvero ci si prepara alla Festa della birra, dal 12 al 15 agosto. A Velo Veronese, dal 5 all’8 agosto, si celebra la Festa del Monte Purga. A Ferragosto, a Selva di Progno, ci sarà la Festa dell’Assunta; e a San Bortolo, frazione del Comune montano, tornerà la sagra di San Bartolomeo il 20 e 21 agosto. E a Fiamene, a nord di Negrar, la celebre festa con musica dal vivo nel «pratone» resta fino al 6 agosto.

Sul lago, partiamo da Cassone, nel comune di Malcesine, con la Festa dei ciclamini programmata per il 4 agosto. Poi passiamo a Colà di Lazise per l’Antica sagra della Madonna della Neve, che si terrà tra il 5 e l’8 agosto. Seguiranno, a Garda, il Palio delle contrade a Ferragosto e, a Peschiera, il Palio delle Mura il 23 agosto. E sul finire del mese, a Riva del Garda ci sarà la «Notte di fiaba», il giorno 28, e a Brenzone il «Porto in festa», il 29.

Nella zona est, tra il 3 e il 5 agosto, Montecchia di Crosara organizza nella sua frazione di Castello la festa della Madonna del Castello. Ad Albaredo d’Adige, tra il 14 e il 23 agosto, ci saranno la fiera di San Rocco e la Festa della polenta con fuochi d’artificio sul fiume. E a Santo Stefano di Zimella, dal 25 al 29 agosto, festa della Madonna di Monte Berico, organizzata dalla parrocchia e dalla Pro Loco.

Pianura veronese e dintorni. Aprono le «danze» Minerbe, con la sagra di San Lorenzo fissata dal 5 al 10 agosto; Terrazzo, con la Festa d’estate dal 5 al 7 agosto; e Pampuro di Sorgà, dove si tiene la festa del patrono San Gaetano dal 5 al 9 agosto. Ci si sposta a Concamarise, il 10 agosto, per la Festa di San Lorenzo con tavolata sotto le stelle; poi si passa a Casaleone, in cui si svolgerà la Festa dell’Unità dal 12 al 15 agosto, e quindi a Salizzole, nella frazione di Engazzà, per la festa patronale dell’Assunta, dal 14 al 15 agosto. A Caselle di Nogara è in programma, dal 12 al 16 agosto, la sagra di San Rocco. Sempre a partire dal 12, e fino a Ferragosto, a San Pietro in Valle, frazione di Gazzo Veronese, andrà in scena la sagra del Ceson. Entro i confini di Villa Bartolomea, gli eventi di piazza iniziano dalla frazione di Spinimbecco, dove dal 12 al 16 agosto ci sarà la festa dell’Assunta; invece nel capoluogo si celebrerà San Bartolomeo con la sagra dal 25 al 30 agosto. E in chiusura, dal 26 al 28 agosto, Festa della birra a Erbè.

Lorenza Costantino