Il film di Caserta «Dimmi chi sono» fa il pieno di premi

Il regista Luca Caserta
Il regista Luca Caserta
Il regista Luca Caserta
Il regista Luca Caserta

Nuovi riconoscimenti per «Dimmi chi sono», il cortometraggio di Luca Caserta girato a Verona, con un cast di professionisti quasi tutto locale. Già reduce dal titolo di Miglior Cortometraggio Europeo all’Europe Asia Festival of Cinema e dal premio come Miglior Montaggio (firmato dallo stesso Caserta) al Top Indie Film Awards, il film prodotto da Nuove Officine Cinematografiche si è appena aggiudicato anche l’Outstanding Achievement Award al Tagore International Film Festival nella categoria “Film on Women” e il Gold Award al Virgin Spring Cinefest di Calcutta. Come non bastasse, il medagliere di Dimmi chi sono si arricchisce inoltre di due nomination come Miglior Film, sia ai Golden Galaxy Awards che al Sun of the East Award. Entusiasta, l’autore commenta: «Questo lavoro è frutto dell’impegno, della passione e della professionalità di una troupe affiatata che ha creduto nel progetto e lo ha sostenuto fin da subito. Le riprese sul set sono state molto intense per tutti: credo che per un regista sia un vero privilegio poter lavorare con persone dotate di talento e che sostengano la sua visione fino in fondo». Una vittoria dietro l’altra, altresì propizia a sensibilizzare sulla delicata tematica della violenza alle donne una platea smepre più larga. La sceneggiatura, scritta a quattro mani dal regista con l’attrice protagonista Elisa Bertato, e vincitrice pure del Bando per lo Sviluppo del Nuovo Imaie, racconta una storia di rinascita e riscatto al femminile. «Un ruolo che mi ha toccato nel profondo - dice Bertato -, portando alla luce fragilità e paure con cui, purtroppo, molte donne devono tuttora convivere». •

Francesca Saglimbeni

Suggerimenti