l'artista paraplegica dopo un incidente

Da trapezista a verticalista, la rinascita di Silke Pan commuove il Salieri Circus

Nel numero creato per lei da Antonio Giarola, è in scena con il ballerino Luca Condello su musica originale di Mario Stendardi ispirata al compositore Salieri
Silke Pan, artista paraplegica nel suo numero da verticalista
Silke Pan, artista paraplegica nel suo numero da verticalista
Silke Pan al Salieri Circus (Adami)

Silke Pan ha commosso il pubblico del Salieri Circus Award con la sua storia di coraggio e di rinascita dopo un incidente al trapezio che l'ha resa paraplegica. L'artista svizzera si è raccontata negli incontri del mattino davanti al teatro legnaghese: ha spiegato come ha capito che ce la poteva fare, che poteva tornare a fare circo, 13 anni dopo l'incidente, stavolta da verticalista, una gioia che i successi dello sport paralimpico non bastavano a colmare.

La storia di una rinascita

Il suo numero, poetico e per niente pietistico, è stato creato appositamente dal direttore artistico del festival, Antonio Giarola, e la vede in scena con il ballerino Luca Condello su musica originale di Mario Stendardi ispirata al compositore Salieri.

Anche stasera (lunedì 26 settembre) Silke sarà in scena fuori concorso nello spettacolo finale del festival (inizio alle 20), durante il quale verranno assegnati i premi (Salieri d'oro, d'argento e di bronzo) e il premio alla carriera al clown David Larible, che giunto ieri a Legnago ci annunciava la sua performance odierna.

David Larible sarà stasera al Salieri Circus (Adami)

 

Daniela Bruna Adami