Sabato 25 giugno a Villa Maffei

«Coltivo una rosa bianca»: a Mezzane di Sotto canzoni e cantautori per la pace

.
La band Menego Maistro
La band Menego Maistro
La band Menego Maistro
La band Menego Maistro

Le migliori canzoni d’autore e un libro, «Coltivo una rosa bianca», per un discorso di non violenza aperto al mondo. Sabato 25 giugno 2022, alle 21, Mezzane di Sotto, città dell’olio simbolo di pace, ospita una serata con la band veronese Menego Maistro e il giornalista e critico musicale Enrico de Angelis.

La serata, a entrata libera, è organizzata nel cortile di Villa Maffei, sede del municipio. L’iniziatica della biblioteca comunale “Andrea Porta”, in collaborazione con il Centro Studi Interculturali dell’Università di Verona e l’associazione ProsMedia, prevede alle ore 21 la presentazione del libro «Coltivo una rosa bianca. Antimilitarismo e nonviolenza in Tenco, De André, Jannacci, Endrigo, Bennato, Caparezza», alla presenza di Enrico de Angelis, giornalista e critico musicale, intervistato da Maurizio Corte, giornalista. Con l’occasione, sono esposti le piccole opere d’arte della mostra “Un Disegno per la Pace”, realizzate dai bambini della scuola materna e delle elementari.

Alle 21.30, il concerto della band veronese Menego Maistro, che esegue canzoni dei cantautori dedicate alla pace, al rifiuto della violenza e ai temi sociali del nostro tempo. In scaletta, pezzi di Guccini, De André, Modena City Ramblers, Luigi Tenco, Mau Mau, Inti Illimani, Jannacci, Ivano Fossati. Due ore di musica di un gruppo formato da cinque musicisti: Carlo Fracasso al basso, Ester Bruni alla tastiera e voce, Livio Masarà al violino, Cristian Battocchia alle percussioni e Andrea Pasqualini alla chitarra e voce.

«Vogliamo lanciare un messaggio di pace con una serata all’insegna della musica, ma anche un invito a tutti a riflettere», dichiara il sindaco di Mezzane di Sotto, Giovanni Carrarini. «Mezzane, terra non solo del vino ma anche dell’olio, sposa il messaggio che coltivare la pace si può».

«Proponiamo musica che coinvolga, fino a farti venir voglia di cantare e di ballare; e testi che tocchino il cuore, parlino di vita vera, di pacifica convivenza e dei temi che ci toccano tutti da vicino», sottolinea il leader della band Menego Maistro, Andrea Pasqualini. «Canzoni, insomma, di qualità e che aiutano a pensare in modo critico e indipendente».