<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
le due gemelle di Salizzole in tivù

«Trovate il vostro talento e mettetelo a frutto: ognuno di noi ce l'ha»: su Raiuno il Buon Natale di Caterina e Francesca

Le ventunenni, con una grave disabilità, hanno danzato in carrozzina durante la trasmissione «Lo Zecchino di Natale» su Raiuno, dall'Antoniano di Bologna
La danza inclusiva di Caterina e Francesca Santin allo «Zecchino di Natale» su Raiuno
La danza inclusiva di Caterina e Francesca Santin allo «Zecchino di Natale» su Raiuno
Caterina e Francesca Santin allo «Zecchino di Natale»

«Ognuno di noi ha il proprio talento, l'importante è metterlo a frutto, qualunque esso sia. Sogniamo che ognuno di noi lo capisca e non lo dimentichi mai». Questo l'augurio per il Natale 2023 firmato Caterina e Francesca Santin, le due gemelle ventunenni di Salizzole, arrivato forte e chiaro questa mattina, 25 dicembre, nientemeno che da Raiuno.

«Caterina e Francesca Santin riescono a esprimersi solo con il movimento degli occhi, ma non per questo rinunciano ai loro sogni», ha spiegato Cristina D'Avena presentandole durante la trasmissione «Lo Zecchino di Natale», in onda dall'Antoniano di Bologna. «Grazie all'aiuto di mamma Stefania e papà Sergio, che sono la loro voce, girano le scuole con la loro associazione la Bottega dei talenti. Il loro motto è: "Sarai felice se renderai felice qualcuno"».

Poi, a parlare per Caterina e Francesca, è stata la loro commovente danza inclusiva sulle note di «Vivo per lei» di Andrea Bocelli e Giorgia: loro in carrozzina, a volteggiare tra nuvole di tulle di mille colori, insieme alle ragazze della scuola di danza Svirgulino di Nogara diretta da Francesca Roncoletta, che ha curato la coreografia.

«La musica consola, aiuta, guarisce. È una straordinaria fonte di benessere», ha concluso Paolo Belli, co-conduttore insieme alla cantante della mattinata televisiva di musica, gioia e solidarietà. «Grazie per l'emozione che ci avete regalato».

 

24 dicembre 2023

Giornata di vigilia - in tutti i sensi - anche per due gemelle veronesi, Caterina e Francesca Santin. Le due "maestre d'inclusione" di Salizzole, due ragazze 21enni con una grave disabilità che le costringe in carrozzina e consente loro di esprimersi solo con il movimento degli occhi, saranno infatti protagoniste domani mattina, 25 dicembre, su Raiuno.

Dalle 9.40 andrà infatti in onda dall'Antoniano di Bologna «Lo Zecchino di Natale», la trasmissione che farà gli auguri agli italiani sulla rete ammiraglia.

Le due “principesse”, come le chiamano parenti e amici, incanteranno il pubblico volteggiando in carrozzina sulle note di «Vivo per Lei», accompagnate dalla potente voce di Andrea Bocelli. 

Ancora grandi emozioni, dunque, per le due gemelle che, con la loro associazione La Bottega dei talenti, fondata dalla famiglia Santin, girano le scuole e i centri sportivi per incontrare i giovani e lanciare il loro potente messaggio: «Tutti noi abbiamo un talento, diverso da quello degli altri. Non importa quale esso sia. L'importante è scoprirlo e, soprattutto, metterlo a disposizione degli altri».

Leggi anche
Caterina e Francesca maestre d’inclusione: «Insegniamo ai bimbi che tutto è possibile, abbracciate la nostra missione»

Caterina e Francesca Santin, nonostante la loro condizione, non si sono fermate. Hanno studiato, hanno ottenuto il diploma in operatori socio-sanitario e oggi con i loro genitori desiderano mettere la loro esperienza al servizio delle altre famiglie con disabilità, condividendo con loro una "rete" di sostegno e aiuto.

La famiglia Santin alla finale dello Zecchino d'oro il 3 dicembre
La famiglia Santin alla finale dello Zecchino d'oro il 3 dicembre

Domani, giorno di Natale, il loro messaggio arriverà forte, direttamente dalle frequenze di Raiuno. Anche se per loro quello all'Antoniano di Bologna è un ritorno: lo scorso 3 dicembre, Giornata dei diritti delle persone con disabilità, sono già state infatti ospiti alla finale dello Zecchino d'oro, salutate in diretta da Carlo Conti, che dietro le quinte ha voluto soffermarsi a conoscere la loro storia. 

Leggi anche
Con Caterina e Francesca la disabilità sale sul palco: «Ognuno ha i propri talenti: mettendoli assieme si vince»

Suggerimenti