Da oggi a domenica

Weekend «vintage» al MuraFestival: tre giorni dedicati al blues

.
Il Lovesick Duo
Il Lovesick Duo
Il Lovesick Duo
Il Lovesick Duo

Un weekend “vintage” quello che si prospetta al Bastione San Bernardino con il “Mura Blues Festival”, per una tre giorni dedicata al blues in tutte le sue sfumature.

Si parte stasera (3 settembre) alle 21 con The Spiders Blues Band, storica band veronese formata da Cristiano Izzo (voce, chitarra) Mauro D'Offria (armonica) Zeno Gironi (basso) Marco Bagnasco (batteria), in un groove che tocca rock, blues e psichedelia.

Domani (4 settembre) inizio anticipato alle 20.30 per la presentazione del libro di Lorenz Zadro e Antonio Boschi dal titolo “Blues Pills e altre storie”, che gli stessi autori definiscono “un'opera didattica pensata per coloro che desiderano conoscere il blues ma non sanno da dove iniziare”. Ospiti speciali della serata saranno i Lovesick Duo, band formata da Paolo Roberto Pianezza (chitarra e voce) e Francesca Alinovi (contrabasso), polistrumentisti bolognesi, che condurranno il pubblico attraverso le atmosfere degli anni '50, tra blues, country e rock'n'roll. “All Over Again” è il titolo del nuovo album, quarto della discografia ufficiale, e la loro costante presenza sui social li ha portati in quest'ultimo periodo ad un notevole incremento di popolarità, che li ha visti anche partecipare come attori/musicisti alla serie tv dedicata a Francesco Totti “Speravo de morì prima”. Apertura affidata al pre-war blues di Meek Hokum, alias Michele Bertoldi.

Domenica 5 settembre i Blue Gin Babe (Francesco Zecchini e Ilaria Zanfretta), partendo dal blues degli anni '30 e sporcandolo di soul.

 

F.R.

Suggerimenti