Stasera alle 21

Smartphone e coraggio: a Mondovisioni il film «Writing With Fire», storia del giornale indiano fatto da donne

.
La locandina di «Writing With Fire»
La locandina di «Writing With Fire»
La locandina di «Writing With Fire»
La locandina di «Writing With Fire»

Questa sera (17 gennaio) alle 21 alla Fucina Machiavelli, via Madonna del Terraglio 10, per la rassegna «Mondovisioni», viene roposto il film «Writing With Fire» di Sushmit Ghosh e Rintu Thomas, India, 2021, 93'

In un panorama mediatico disastrato, dominato dal punto di vista maschile e dal settarismo, scopriamo la vicenda di “Khabar Lahariya”, l’unica testata giornalistica dell’India gestita da donne Dalit, la casta più “bassa” della società. Armate di smartphone, la caporedattrice Meera e le sue reporter si oppongono alla tradizione che le vorrebbe silenziose e sottomesse, tanto in prima linea raccontando le grandi questioni che investono il paese, quanto nei confini delle loro case, ridefinendo l’emancipazione femminile nell’India contemporanea. Writing With Fire è ambientato nel cuore dell’Uttar Pradesh, lo stato più popoloso dell’India, noto per i famigerati livelli di corruzione, violenza contro le donne e la brutale oppressione delle minoranze.

 

Per l'ingresso in sala sono obbligatori Green Pass Rafforzato e mascherina FFP2. Il film è proposto in lingua originale con sottotitoli in italiano. Biglietto prezzo unico 5 euro.

 

La rassegna Mondovisioni a Verona organizzata in collaborazione con CineAgenzia insieme al settimanale «Internazionale» presenta da ormai 10 anni i più appassionanti e urgenti documentari su attualità, diritti umani e informazione, selezionati dai maggiori festival e proposti in esclusiva per l’Italia in lingua originale sottotitolati. Fedele alla linea editoriale di Internazionale, la rassegna Mondovisioni racconta la complessità del nostro tempo attraverso storie esemplari e senza filtri, che ci coinvolgono e ci riguardano.