Stasera e domani

Seat Music Awards, i big della musica italiana in Arena

La scultura Diva dei Seat Music Awards in piazza Bra
La scultura Diva dei Seat Music Awards in piazza Bra
La scultura Diva dei Seat Music Awards in piazza Bra
La scultura Diva dei Seat Music Awards in piazza Bra

È la notte dei big della musica italiana a Verona. Stasera 9 settembre andrà in scena il primo dei due appuntamenti dei «Seat Music Awards», appuntamento ormai fisso in Arena in coda all’estate. La seconda data, invece, è in programma per domani 10 settembre. Il tutto andrà in onda, in diretta, su Rai Uno. Padroni di casa dell’anfiteatro saranno – ma ormai non è più una novità visto che quest’anno festeggiano i dieci anni di conduzione assieme – Vanessa Incontrada e Carlo Conti.

Tantissimi i cantanti sotto i riflettori dell’Arena: Alessandra Amoroso, Claudio Baglioni, Orietta Berti, Gigi D’Alessio, Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian, Il Volo, Achille Lauro, Ligabue, Madame, Mahmood e Elisa, Fiorella Mannoia, Marracash, Marco Masini, Mecna, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Massimo Pericolo, Psicologi, Purple Disco Machine, Random, Samuel, Sangiovanni, Aka7Eve e Zucchero. Ma sul palco dell’Arena ci sarà spazio pure per tanti artisti del cinema, dell’intrattenimento e della televisione. E quindi ci saranno anche Amadeus, Alessandro Cattelan, Antonella Clerici, Paola Cortellesi, Maria De Filippi, Marco Giallini, Jerry Calà, Giorgio Panariello, Pio e Amedeo e Alessandro Siani.

Le due serate, lo hanno spiegato i conduttori Incontrada e Conti, saranno un omaggio alla regina del varietà, Raffaella Carrà. In tutto, durante le due notti veronesi, saliranno sul palco oltre ottanta artisti per dieci ore di show. Un momento speciale, poi, sarà dedicato alla «Andrea Bocelli Foundation» che quest'anno festeggia dieci anni di attività. La serata sarà dedicata alla raccolta fondi «Con te per disegnare il futuro» con la numerazione solidale 45516 (chiamate da numero fisso o sms da mobile) per il nuovo progetto di «Ricostruzione zone sisma 2016». In Arena saranno presenti circa seimila spettatori e ormai da tempo è tutto sold out.

 

In occasione dei Music Awards 2021, oggi, mercoledì 8 settembre, è stata posizionata, davanti all’Arena, la scultura "Diva", alta 6 metri. Official award dell'Arena di Verona, nasce da un'idea di Gianmarco Mazzi, direttore artistico e amministratore delegato di Arena di Verona Srl, con l'intento di avere un'opera di pregio, una creazione originale, da poter attribuire come riconoscimento ad artisti italiani e internazionali ed a personalità illustri. La scultura è opera del Maestro Rudy Camatta, è realizzata in bronzo, secondo l'antica tecnica della fusione a cera persa, dalla storica Fonderia d'Arte Brustolin di Verona che ne garantisce autenticità e produzione artigianale.

La statua, nel suo formato originale, ha tono e sfumature di un colore che evoca la pietra dell’Arena, misura 34 centimetri di altezza e poggia su una base nera in legno, per un peso di quasi 2 kg.

Suggerimenti