Spazio Archivio

Fuck Me(n) al Teatro Laboratorio per il Festival «Non c'è differenza»

Fuck Me(n) al Teatro Laboratorio
Fuck Me(n) al Teatro Laboratorio
Fuck Me(n) al Teatro Laboratorio
Fuck Me(n) al Teatro Laboratorio

Il Teatro Scientifico-Teatro Laboratorio ospita questa settimana nello Spazio Archivio (via Tommaso da Vico 9, Verona)  lo spettacolo per i progetti speciali del Festival “Non c’è differenza”.

Sabato 16 ottobre ore 21 è di scena Fuck Me(n), regia di Liv Ferracchiati, uno dei registi più incisivi dell’ultima generazione, rivelazione della nuova drammaturgia under 35 in Italia, artista che con la sua riflessione sul genere ha conquistato la scena nazionale. Un testo crudo, scritto a sei mani da tre drammaturghi importanti nel panorama italiano: Giampaolo Spinato, Massimo Sgorbani e Roberto Traverso.

È una riflessione schietta sul superuomo. Tre generazioni di maschi a confronto, diversi in tutto, tranne per una cosa: sono dei Fuck Me(n). Uomini forti che rappresentano tre figure del maschio contemporaneo: il potere, l’educazione e la paternità. Uno stimato professore di sessant’anni ipersessuale, un padre che spiega il mondo al figlio prendendo come modello gli incontri di Cassius Clay, ed un altro padre che, per errore, ha dimenticato suo figlio in macchina sotto il sole.

Scritto da Giampaolo Spinato, Massimo Sgorbani, Roberto Traverso - adattamento e regia Liv Ferracchiati - con Giovanni Battaglia, Emanuele Cerra, Paolo Grossi – luci Emanuele Cavazzana – costumi Lucia Menegazzo – fonica Giacomo Agnifili - produzione Evoè!Teatro.

Biglietti. Posto unico € 10,00. Persona con disabilità + accompagnatore € 1+1. Prenotazione consigliata scrivendo a info@teatroscientifico.com.