Cavaion a tutta musica. Aprono The Lovers

Sul palco I De Cousins si esibiranno domenica sera
Sul palco I De Cousins si esibiranno domenica sera
Sul palco I De Cousins si esibiranno domenica sera
Sul palco I De Cousins si esibiranno domenica sera

«Dopo due anni di assenza, riprendere la festa assume nuovi significati che vanno oltre il consueto tema di promozione enogastronomica del territorio, certo sempre importante; diventa un momento di ripresa della normalità per le associazioni, ma soprattutto la ripresa delle relazioni per l’intera comunità, assumendo per questo moti vo un significato sociale».
È questo il messaggio che ha voluto far passare il sindaco di Cavaion, Sabrina Tramonte, per lanciare la ritrovata edizione della «Festa degli Asparagi», giunta quest'anno all’edizione numero 52 e chi si terrà da oggi al 16 maggio nell’area dell’Arena e della Corte Torcolo: cornice storica nella quale le associazioni del territorio, con la regia della Pro Loco San Michele, daranno vita a un’area di ristorazione centrata sul piatto dell’asparago.
All'interno della manifestazione, gli eventi a carattere musicale saranno concentrati nel weekend, a partire da domani, quando dalle 22 in consolle saliranno i The Lovers, un duo che per l'occasione sarà composto da Sirio Bernardi e Roberto «Krieger» Marangoni. Per un djset esclusivamente in vinile, che esplora principalmente gli anni ’70-’80 della disco music, passando attraverso il funk, e che loro stessi definisco come un vortice «disco funk elettronico, in un sorte di cosmic sound ed electro boogie». Sabato, sempre dalle 22, ad accompagnare la manifestazione toccherà al djset di The Fog Surfers: qui il rock’n’roll, più che uno specifico genere musicale, è un’attitudine, un filo rosso fuoco che unisce il rhythm'n'blues al rockabilly, il surf al garage, il boogaloo al beat italiano, la bossa nova all’exotica, il mambo allo ska e il rocksteady al twist.
I Fog Surfers nascono come collettivo, che negli anni ha visto il succedersi di svariati componenti e sono oggi rappresentati principalmente dal membro fondatore ed originale «surfista della nebbia», il promoter, illustratore e graphic designer Andrea «the And» Sartori, che da oltre vent'anni porta in giro il suono e la storia del marchio. Come lui stesso ha voluto precisare: “E' una vibrazione primitiva, profonda ed eccitante che scuote gambe e bacino, che infiamma il cuore e fa girare la testa, che arriva dalla notte dei tempi, irrimediabilmente datata e suonata rigorosamente su vinile a 45 giri, ma che non è mai stata così attuale, fresca, moderna e necessaria».
Domenica, dalle 21.30, sarà la volta del live dei De Cousins, duo acustico dalle atmosfere soul e r'n'b, formato da Anna Pollinari (voce) e Giacomo Banali (chitarra): il loro suono si immerge in un repertorio moderno, che rimanda ad artisti come Andy Allo, Angie Stone, o Paolo Nutini, senza tralasciare il calore delle voci del passato come Aretha Franklin, Stevie Wonder e Jimi Hendrix. Tutti gli aggiornamenti su comunecavaion.it. •.

Fabio Ridolfi