Appuntamento alle 21.20. Tanti gli artisti sul palco

«Caro Battiato» diario del concerto in Arena su Rai 3

Invito al viaggio Il concerto in Arena dedicato a Franco Battiato
Invito al viaggio Il concerto in Arena dedicato a Franco Battiato
Invito al viaggio Il concerto in Arena dedicato a Franco Battiato
Invito al viaggio Il concerto in Arena dedicato a Franco Battiato

Questa sera alle 21.20 Rai3 propone una serata speciale dedicata a Franco Battiato, scomparso lo scorso 18 maggio. Il titolo, «Caro Battiato», rimanda al tono affettuoso e appassionato con cui il narratore, Pif, propone un viaggio che vedrà l’Arena di Verona, dove lo scorso settembre si era tenuto uno straordinario concerto-tributo, di nuovo protagonista sul piccolo schermo. «È il diario, anche dietro le quinte, di quell’indimenticabile serata», aveva anticipato nei giorni scorsi Gianmarco Mazzi che del concerto «Invito al viaggio» è stato l’ideatore.

Quello che andrà in onda stasera è quindi un racconto attraverso gli occhi di Pif, che proporrà contributi e interviste dei vari artisti. L’alchimia di parole, canzoni e musica sul filo dei ricordi e in un’atmosfera di festa è assicurata, grazie all’affinità del conduttore con il mondo di Battiato, fatto di genio, intelligenza e raffinata ironia. Autore televisivo, sceneggiatore, regista, scrittore e attore, Pif porta per mano i telespettatori nei luoghi del maestro, partendo dalla sua terra, alle pendici dell’Etna.

«Caro Battiato» è, quindi, l’occasione per rivivere le emozioni di quel 21 settembre. Tra i protagonisti Alice con la sua intensa interpretazione de «La cura», Jovanotti con «L’era del cinghiale bianco», Gianni Morandi con il brano scritto per lui, «Che cosa resterà di me», «La stagione dell’amore» interpretata da Fiorella Mannoia, «Cuccurucucu» con Gianna Nannini, «Bandiera bianca» ritmata da Colapesce e Dimartino, «No time non space» con Mahmood, la commozione di Carmen Consoli per «Tutto l’universo obbedisce all’amore», il «Re del Mondo» di Branduardi. •.

Enrico Santi