Stasera all'ex Arsenale

Andrea Brunello al T/L con «Pale Blue Dot», la Terra vista dallo spazio

.
Andrea Brunello in «Pale Blue Dot»
Andrea Brunello in «Pale Blue Dot»
Andrea Brunello in «Pale Blue Dot»
Andrea Brunello in «Pale Blue Dot»

Si conclude stasera alle 21 la prima parte della rassegna del Teatro Laboratorio all'ex Arsenale dove va in scena lo spettacolo «Pale Blue Dot», puntino blu pallido, interprete e autore del testo l'attore Andrea Brunello, sul tema della salvaguardia dell'ambiente.

«È una storia di speranza, meraviglia, bellezza e disperazione» spiega il regista Christian Di Domenico che ha dato forma cosmica in un interno quale lo spazio scenico, al destino della sonda Voyager 1 la cui avventura si mescola con quella del suo creatore, di suo figlio sognatore e del pianeta Terra che ha bisogno di essere curato. Mentre il satellite artificiale si allontana dal sistema solare ci si rende conto guardando dall'alto che il nostro Pallido Pallino Blu, ossia la Terra, è l’astronave più preziosa e va protetta senza esitazione e senza compromessi. La domanda chiave sollevata sax questo spettacolo è il perché non riusciamo a proteggere il nostro bene più prezioso, e ci si chiede inoltre se la cosiddetta intelligenza dell'essere umano sia veramente tale.

Scenografie di Roberto Abbiati e musica di Enrico Merlin . Luci di Elena Piscitilli e costumi di Patrizia Caggiati. Supporto artistico di Salvatore Crisà - Con il supporto tecnico di Roberto Tiella - Fondazione Bruno Kessler. In collaborazione con il Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Trento, l’Università di Bordeaux con il contributo di IdEx Bordeaux e i centri di ricerca IRSTEA e Labex COTE (Bordeaux University - Francia) e La Corte Ospitale.

Biglietteria aperta dalle ore 20. Locale sanificato e sicuro secondo le disposizioni anti Covid a cui si accede con mascherina.

Michela Pezzani

Suggerimenti