La serata finale del festival

Al Salieri Circus Award trapezio e filo sono d'oro

Primo premio ex aequo ai trapezisti francesi Emeline Goavec e Joann Benhamou del Duo Emyo e al funambolo spagnolo Nicol Nicols
Finale ricco di emozioni e bellezza a Legnago per il Salieri Circus Award (Dienne)
Finale ricco di emozioni e bellezza a Legnago per il Salieri Circus Award (Dienne)
Serata finale Salieri Circus (Dienne)

I trapezisti francesi Emeline Goavec e Joann Benhamou del Duo Emyo e il funambolo spagnolo Nicol Nicols hanno vinto ex aequo il Salieri d’oro alla seconda edizione dell’International Salieri Circus Award. Il riconoscimento è stato assegnato dalla giuria tecnica nel corso della Awards Night che si è svolta ieri sera al teatro Salieri di Legnago, come appuntamento finale di un Festival contrassegnato da sette rappresentazioni, accolte da un grande successo di pubblico e diverse standing ovation.

Il Salieri d'argento

Dopo lo spettacolo conclusivo che ha avuto come protagonisti i vincitori del contest 2022, si è passati alla consegna anche degli altri premi. Il Salieri d’argento è andato, anch’esso ex aequo, al ventriloquo italiano Andrea Fratellini (che ha ottenuto pure il Premio della giuria popolare), alle contorsioniste etiopi Sheger Contortion Queens e alla coppia argentino americana dei Pas de Deux Straps con un numero alle cinghie aeree.

Il Salieri di bronzo

Anche per il Salieri di bronzo, ci sono state tre medaglie ex aequo: per la giovane contorsionista Sarangua dalla Mongolia, per Chia Cheng Sung da Taiwan col suo “diabolo” e per l’italiana Kimberly Zavatta con un numero alle cinghie aeree.

Gli altri premiati

Durante la serata sono stati assegnati anche il Premio della giuria Stampa, andato sempre a Nicol Nicols e quello della giuria della Musica, attribuito a Yasmin Dell’Acqua. Tra i numerosi altri riconoscimenti quello del Lions Club International all’artista svizzera Silke Pan (fuori concorso), che nelle diverse sere del Salieri Circus ha incantato il pubblico con la sua storia di rinascita. Al clown dei clown David Larible, ospite d’onore, gli organizzatori hanno assegnato il Salieri di platino per i 50 anni di carriera.

Intanto, questa mattina, nel foyer del teatro, si è svolta la conferenza stampa conclusiva. Il Festival, organizzato dall’Ansac, (l’associazione nazionale sviluppo arti circensi) con la produzione esecutiva di Proeventi, ha registrato 999.451 contatti su Facebook e Instagram, che sommati ai visitatori del sito portano ad oltre un milione le persone che da ogni parte del mondo si sono collegate al concorso.

Il bilancio della seconda edizione

Soddisfatto il direttore artistico del Festival Antonio Giarola che ha sottolineato non solo l’altissima qualità degli acrobati partecipanti, il valore aggiunto della musica dal vivo assicurata dall’Orchestra Ritmico Sinfonica del maestro Diego Basso e di una giuria tecnica declinata interamente al femminile, mai vista in altre competizioni di questo tipo, ma anche «la capacità del Salieri Circus di contribuire alla diffusione e alla valorizzazione del nome del grande compositore legnaghese Antonio Salieri nel mondo».

Forte di questi risultati, lo staff del Salieri Circus ha già annunciato la terza edizione che si terrà nel teatro legnaghese dal 21 al 25 settembre 2023. 

Elisabetta Papa