None

Schermi d'amore. L'America
è meglio della vecchia Francia

IL CONCORSO. Troppa teatralità nella prima parte di «Villa Amalia». «Against the Current» è un film ricco di humour nero
Javier Beltran e il divo di Twilight Robert Pattinson, protagonisti di Little Ashes in concorso quest’oggi
Javier Beltran e il divo di Twilight Robert Pattinson, protagonisti di Little Ashes in concorso quest’oggi
Javier Beltran e il divo di Twilight Robert Pattinson, protagonisti di Little Ashes in concorso quest’oggi
Javier Beltran e il divo di Twilight Robert Pattinson, protagonisti di Little Ashes in concorso quest’oggi

Verona. Guarda la sezione completa | Guarda i trailer dei film Against the Current di Peter Callahan conferma le grandi capacità comunicative del cinema statunitense off-Hollywood. Una realtà capace di produrre film tanto raffinati quanto fruibili da ogni fascia di pubblico. Il regista ci porta in gita lungo il fiume Hudson, sostenuto da solide interpretazioni (spicca un delizioso cameo di Mary Tyler Moore), da una sceneggiatura ricca di humour nero e dall'attenta fotografia. È un viaggio nella storia (naturale e architettonica dello stato di New York) e nella psiche di tre amici, dei quali uno rivendica il diritto a togliersi la vita. Il materiale, potenzialmente sgradevole, è trattato con affettuosa partecipazione e maturità, tanto da trasformarsi in un monito sull'assolutezza della libertà personale. Commentano le suggestioni acustiche di Mark Kozelek e Sun Kil Moon, con la psichedelia dei Mercury Rev a far decollare le emozioni dall'acqua al cielo.
La produzione di Luc Besson non salva, invece, Villa Amalia, di Benoît Jacquot, da un primo tempo a rischio autoparodia: Isabelle Huppert, pianista tradita in fuga dal mondo, perde un'ora interrompendo conversazioni, voltando le spalle agli interlocutori e andandosene (un gesto così teatrale! Così francese!). Quando finalmente fugge, trovando rifugio in un'Italia da cartolina, la pellicola, fattasi silenziosa, acquista in calore e umanità, coinvolgendo nel gioco anche lo spettatore (del quale molti «autori» si curano poco). Un contrasto che era nelle intenzioni del regista (per sottolineare il passaggio da una vita all'altra) ma che poteva essere svolto più accortamente.
OGGI. Alle 14.15 Il Boy Friend di Ken Russell; alle 16.00 Ataque verbal di Miguel Albaladejo; alle 18.00 in concorso Little Ashes di Paul Morrison, con la star di Twilight Robert Pattinson; alle 20.15 L'altra faccia dell'amore di Ken Russell e, per chiudere, Luna Caliente, di Vincente Aranda, in concorso, alle 22.15.A.D.