None

«Nachtkaffee»: vince l'omaggio all'uomo Pasolini

IL FESTIVAL DEL LAGO. Ora tappa a Limone


Interpreti: ultima chance per Silvia Pegoraro
Il presentatore insieme alle miss al festival del Garda
Il presentatore insieme alle miss al festival del Garda
Il presentatore insieme alle miss al festival del Garda
Il presentatore insieme alle miss al festival del Garda

Omaggio a Pier Paolo Pasolini. Con la canzone «3P», le tre iniziali del famoso scrittore e poeta, Gabriele Muscolino, leader del gruppo «Nachtkaffee» di Bolzano, si aggiudica la quarta tappa del Festival del Garda.
Il trentaseienne bibliotecario altoatesino ha messo in note un dialogo immaginario con quello che lui reputa il «più grande intellettuale del Novecento» che ha saputo anticipare i tempi prevedendo anche il crollo della cultura popolare soppiantata dal mondo della televisione.
Una disamina che il gruppo «Nachtkaffee» (Caffè notturno) ha posto all'attenzione di una giuria popolare, composta anche dai consiglieri comunali Francesca Bellocchio e Stefano Fraccaroli, strappando il passaggio, nella sezione Nuove Proposte, alla semifinale del tour canoro dell'estate benacense. Dovrà invece accedere alla serata dei ripescaggi di domani a Limone la giovane mamma Viola, alias Sonia Dal Bosco di Sona con «Tutti i miei silenzi».
Nella sezione Interpreti accede direttamente alle semifinali la bergamasca Chantal Pesenti mentre Silvia Pegoraro di San Martino Buon Albergo avrà ancora a disposizione una chance, sempre nelle notte di Limone, sulla sponda gardesana.
Festival del Garda che si conferma uno spettacolo a tutto tondo condotto con garbo e signorilità da Beppe Convertini coadiuvato da Laura Zambelli, affascinante presentatrice della selezione di Miss del Garda. Concorso che ha eletto a più bella del centro arilicense Fabrizia Evangelisti, 19 anni di Colà di Lazise. Damigelle d'onore Tatiana Raducano, 20 anni di Trento, Petra Mombelli, 16 anni di Gussago e Chiara Frugoni, 20 anni di Castelmella. Festival che non ha mancato di regalare momenti di grande ilarità con la cabarettista Giusy Zenere, forti emozioni con la poesia di Renata Leali e adrenalina col corpo di ballo «The Gamblers».
Infine il ballo latino americano di Zoila, la finestra veneta con il cantante Herman Mediano e il body painting con la modella Elisa dipinta dalla toscana Fiorella Scatena, vincitrice l'anno scorso dei campionati mondiali. S.J.