PROVVEDIMENTI.

La Lega perdona Vartolo, aveva insultato Mandela

Francesco Vartolo
Francesco Vartolo
Francesco Vartolo
Francesco Vartolo

Espulso da Tosi viene reintegrato da Bossi. Solo una sospensione fino a giungo per il consigliere della Settima circoscrizione Francesco Vartolo, cacciato dalla Lega Nord a metà gennaio per aver insultato Nelson Mandela, scomparso da poche ore. Umberto Bossi, che con Salvini fa parte del comitato federale di disciplina e garanzia, ha accolto parzialmente il ricorso presentato da Vartolo a seguito del provvedimento di espulsione deciso dal segretario della Lega Nord-Liga Veneta, Flavio Tosi.
Il caso era sorto dopo che Vartolo dalla sua pagina Facebook dopo la morte di Nelson Mandela, aveva definito il leader del Sudafrica, simbolo della lotta all'apartheid e premio Nobel per la pace, un «terrorista» e una «belva assetata di sangue bianco».
Frasi razziste che avevano avuto un vasto eco a livello nazionale e commenti indignati sul web, che gli sono valse l'immediata espulsione dal partito per mano di Flavio Tosi. «Le posizioni di Vartolo» aveva spiegato il sindaco di Verona «sono demenziali, offensive e per questo è stato espulso». A Tosi aveva fatto eco il presidente della Regione, Luca Zaia dichiarando che le frasi di Vartolo erano da condannare e «non rappresentano il pensiero della Lega».
Vartolo, che in passato aveva fortemente contestato l'arrivo a Verona del ministro Kyenge e di recente aveva esaltato la figura di Priebke, dopo il cartellino rosso sventolato in faccia da Tosi aveva dichiarato di presentare ricorso contro il provvedimento di espulsione al comitato di disciplina federale. «Un provvedimento eccessivo» aveva commentato.
«Sono felice che sia stato accolto il ricorso, pur parzialmente, e di poter tornare tra qualche mese a far parte della Lega a pieno titolo e diritto. In futuro pur mantenendo le mie idee, starò molto più attento ad esprimerle con termini adeguati e ad evitare toni che potrebbero creare imbarazzo al movimento». Un ulteriore strappo nella Lega? L.P.

Suggerimenti