Un mese di Brexit Export italiano in calo del 38,3%

Crollano del 38,3% le esportazioni Made in Italy in Gran Bretagna nel mese successivo alla Brexit per effetto degli ostacoli burocratici ed amministrativi che frenano gli scambi. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat di gennaio 2021. I prodotti italiani più esportati in Gran Bretagna, sottolinea la Coldiretti, sono nell’ordine gli alimentari, i mezzi di trasporto, l’abbigliamento, i macchinari e apparecchi e metalli. Secondo Coldiretti, sono a rischio 3,4 miliardi di esportazioni agroalimentari Made in Italy dello scorso anno con il Paese Oltremanica (quarto partner commerciale dell’Italia per cibo e bevande. Tra i prodotti più venduti, dopo il vino, ci sono i derivati del pomodoro, pasta, formaggi, salumi, olio d’oliva e il Grana Padano e Parmigiano Reggiano.