Tenuta La Ca’ nel 2019
bottiglie bio

«Nel 2019 ci sarà il primo imbottigliamento del nostro vino biologico: per ora produrremo 30mila bottiglie, l’obiettivo è arrivare a 80mila», ha spiegato Laura Sartori, alla guida di Tenuta La Ca’ di Calmasino, che era presente al convegno organizzato da EcorNaturaSì a Pescantina.

Un paio di anni fa l’azienda vitivinicola ha intrapreso il percorso di conversione dei 13 ettari di vigneti che la porterà ad ottenere la certificazione. Una scelta che le aziende del settore enologico stanno facendo in massa, per poter rispondere alla domanda crescente del mercato.

Secondo uno studio dell’Osservatorio di Nomisma Wine Monitor, nel decennio 2004-2015 la crescita della viticoltura biologica è stata del 295% in Europa e del 280% a livello mondiale. In Europa ci sono circa 293mila ettari di superficie vitata biologica, l’88% del totale della viticoltura biologica mondiale. L’Italia ha il primato mondiale, con 83 mila ettari di vite coltivati con il metodo biologico, pari a circa l’11,9% del totale dei vigneti presenti nel Paese.

In Veneto i dati di Veneto agricoltura danno una superficie vitata comprensiva del bio di 87.183 ettari nell’ultimo anno.F.L.