Stazione di ricarica IP ultraveloce a Peschiera

Le colonnine per la ricarica ultraveloce di veicoli elettrici nella stazione IP a Peschiera
Le colonnine per la ricarica ultraveloce di veicoli elettrici nella stazione IP a Peschiera

È nella stazione di servizio IP di Peschiera del Garda una delle prime tre stazioni di ricarica ultra veloci fino a 350 kW già operative, che consentono di ricaricare contemporaneamente quattro veicoli in circa 15 minuti. Lo comunicano Enel e Ip in una nota in cui si sottolinea come i due gruppi stiano dando impulso alla diffusione della mobilità elettrica. Si tratta di sette infrastrutture che rientrano nel progetto europeo E-Via Flex-E, coordinato da Enel X in collaborazione con Edf, Enedis, Verbund, Nissan, Groupe Renault e Ibil e cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito della call Connecting Europe Facility Transport 2016. Con questo programma, si legge nella nota, saranno creati anche quattro siti ultrafast in Spagna e due in Francia. Le tre stazioni sono nelle aree IP a Peschiera, Zanica (Bergamo) e Biandrate (Novara) dove è possibile ricaricare contemporaneamente quattro veicoli. A queste se ne aggiungeranno altre quattro nel 2021. «La collaborazione con IP è un’ulteriore dimostrazione dell’impegno di Enel X nel promuovere la diffusione della mobilità elettrica e la realizzazione di una rete di stazioni ultrafast, che permette tempi di ricarica ancora più rapidi, è fondamentale per favorire gli spostamenti a lunga distanza in auto, compresi i viaggi internazionali» ha dichiarato Francesco Venturini, Ceo di Enel X. «Con questi punti di ricarica facciamo due cose importanti», ha detto Ugo Brachetti Peretti, presidente di IP. «Primo, riducendo i tempi, avviciniamo l’esperienza di acquisto del cliente con auto elettrica a quello tradizionale. Secondo, ampliamo l’offerta della rete dei distributori, infrastruttura strategica su cui costruire la transizione verso la sostenibilità». •