Economia

La veronese Vetrerie Riunite acquisisce la maggioranza del gigante cinese degli oblò

La sede di Vetrerie Riunite
La sede di Vetrerie Riunite
La sede di Vetrerie Riunite
La sede di Vetrerie Riunite

(ANSA) - VERONA, 17 GIU - Vetrerie Riunite Group («VR Group»), azienda con sede in provincia di Verona (per la precisione a Colognola ai Colli), leader nella produzione di oblò in vetro per il mercato degli elettrodomestici, ha raggiunto l’accordo per l’acquisizione di una quota di maggioranza nel capitale sociale della Suizhong, Ming Hui Industrial Technology Co. («Minghui»), principale produttore cinese di oblò in vetro.

Il closing dell’operazione - scondo una nota - è atteso entro l’anno. VR Group è controllata da una società affiliata al fondo di private equity Sun European Partners, LLP («Sun European Partners» o «Sun») dal dicembre 2019.

La firma dell’accordo con Minghui ha grande valenza strategica perchè consentirà secondo VR Group di rafforzare ed espandere la propria presenza in Cina per beneficiare sia della rapida crescita del mercato interno sia delle opportunità in termini di export. In aggiunta, attraverso un rafforzamento della presenza in Cina, VR Group migliorerà ulteriormente la qualità del servizio offerto ai propri clienti cinesi, nonchè agli stabilimenti cinesi dei suoi clienti internazionali.

Suggerimenti