In Fiera fino al 19 ottobre

«Vinitaly 2022 già sold out. Per il vino annata eccezionale». Special Edition al via

l ministro dell'Agricoltura Stefano Patuanelli (Foto Marchiori)
l ministro dell'Agricoltura Stefano Patuanelli (Foto Marchiori)
VINITALY SPECIAL EDITION

Oggi,  l'inaugurazione di Vinitaly Special Edition con il ministro all’Agricoltura, Stefano Patuanelli e il presidente del Veneto Luca Zaia. 

Attesi anche gli interventi di Maurizio Danese, presidente Veronafiere, di Federico Sboarina, sindaco di Verona,   e di Manuel Scalzotto, presidente della provincia di Verona. La rassegna proseguirà fino al 19 ottobre.

 

LA DIRETTA

Danese: «In questo contesto di rinnovato ottimismo economico, la presenza delle istituzioni rappresenta un bel segnale. Vinitaly riparte con questa anteprima speciale e con l'edizione rinnovata del 2022: edizione già sold out».

Sboarina: «Non esiste Verona senza Vinitaly, non esiste Vinitaly senza Verona. Cancellare le edizioni del 2020 e del 2021 è stato un sacrificio, ma abbiamo voluto che il fuoco non si spegnesse, con iniziative come Opera Wine o questa edizione speciale»

Scalzotto: «Vinitaly special edition sarà un acceleratore per il settore, soprattutto per chi produce qualità. Il valore dell'export, dicono gli esperti, negli ultimi mesi è cresciuto del 15%»

Zaia: «La vita continua dopo questo incubo, ma è stata dura, abbiamo avuto 11.000 morti per il covid. Abbiamo combattuto in questi mesi, è stato doloroso quando abbiamo dovuto cancellare le edizioni 2020 e 2021. Questa è l'annata del secolo: abbiamo prodotto un po' meno (12 milioni di quintali da 14), ma stiamo facendo grande qualità.

Stiamo lavorando con l'Unesco per la Valpolicella, siamo arrabbiati per quello che sta succedendo con il Prosecco che stanno cercando di scimmiottare come stanno facendo i croati: produrremo una documentazione che dimostra come la denominazione "Prosek" non sia dei croati.

I dati ci dicono che le nostre imprese stanno crescendo, ora dobbiamo essere più comunità. La vaccinazione ha prodotto i suoi risultati, ma non può esserci conflitto sociale, serve un intervento pacificatore. Dobbiamo condannare la violenza, ma ne dobbiamo venire fuori più uniti di prima».

Patuanelli: «Se possiamo ripartire in presenza è merito delle misure sanitarie prese finora. Il vino per il nostro paese è tradizione e cultura, è la capacità degli italiani di legare il prodotto della terra con la storia.Difenderemo il valore del vino anche in Europa.

Vediamo in modo chiaro come i sistemi Igp e Dop funzionano, ma, come per il Prosek, c'è chi mette in discussione questo. Non lo permetteremo».

 

Inaugurazione Vinitaly Special Edition (video Marchiori)

 

 

A seguire la presentazione della ricerca Nomisma con Ersilia Di Tullio e Denis Pantini.

Poi I'intervento del presidente Unicredit Pier Carlo Padoan e la tavola rotonda con Paolo De Castro (Coordinatore S&D Commissione Agricoltura Parlamento Europeo), Carlo Maria Ferro (Presidente ICE-Agenzia) e Giovanni Mantovani (Direttore Generale Veronafiere)

 

Riccardo Verzè