None

Domani sfida tra nuovi talenti della musica

PESCHIERA. Alla caserma di Porta Verona


Arriva il Festival del Garda Presenta Beppe Convertini
Beppe Convertini al Festival
Beppe Convertini al Festival
Beppe Convertini al Festival
Beppe Convertini al Festival

Da Torri il Festival del Garda scende, domani alle 21,30, alla caserma artiglieria di Porta Verona, nel centro arilicense. Si tratta della quarta tappa del tour benacense alla caccia di talenti nel campo musicale e di volti nuovi della moda. La formula è quella classica, con in primo piano il concorso per la sezione "Nuove proposte ed Interpreti" e la sfilata di bellezza con la proclamazione di miss del Garda Peschiera.
A condurre la serata ci sarà Beppe Convertini, attore di soap opere, ma anche di teatro, che sarà accompagnato dalla cabarettista vicentina Giusy Zenere, nota per le molteplici apparizioni televisive nel programma di Canale 5 "La sai l'ultima". La sfida tra cantanti, concorso che la supervisione del maestro Vince Tempera, vedrà in lizza per il passaggio alle semifinale Massimo Amuso ("Anima Ribelle") di Brescia, Viola, alias Sonia Dal Bosco di Sona ("Tutti i miei silenzi") e il gruppo Nachtcafè di Bolzano.
Per la categoria "Interpreti", si contenderanno la vittoria di tappa Silvia Pegoraro di San Martino Buon Albergo, Chantal Pesenti di Lurano e Cristina Roveda di Montebello Vicentino. Ad impreziosire lo spettacolo, il corpo di ballo The Gamblers che sarà protagonista martedì alle 21 tra le tendopoli di Piana di Roio a pochi chilometri da L'Aquila.
La serata è organizzata dai "Grandi festivals italiani" in collaborazione con "Un fiume di solidarietà" e gli assessorati alla Protezione civile del Comune e della Provincia di Verona. Nel corso dello spettacolo Cecilia Gasdia, accompagnata al pianoforte dal maestro Vince Tempera, si esibirà in brani presentati dall'attore Beppe Convertini. Sarà poi interpretato il brano scritto dall'attore e regista Alessandro Benvenuti "Decidilo tu, canzone per l'Abruzzo", anch'egli presente a Piana di Roio.S.J.