«Letters to Juliet» esce in Italia a fine agosto

CINEMA. Il film girato in centro storico


La pellicola di Gary Winick con Amanda Seyfried, racconta il soggiorno a Verona di due fidanzati
La Redgrave e la Seyfried alla Casa di Giulietta in un «frame» del trailer
La Redgrave e la Seyfried alla Casa di Giulietta in un «frame» del trailer
La Redgrave e la Seyfried alla Casa di Giulietta in un «frame» del trailer
La Redgrave e la Seyfried alla Casa di Giulietta in un «frame» del trailer

Letters to Juliet, la commedia romantica girata la scorsa estate nel centro di Verona, sta per arrivare sugli schermi italiani. La Eagle Pictures, proprietaria dei diritti di distribuzione italiani, inizierà a breve la campagna pubblicitaria, avendo anticipato al 27 agosto l'uscita nelle sale.
L'anteprima per la stampa si terrà questa sera a Roma. È la prima occasione, per i giornalisti italiani non invitati al sontuoso ricevimento tenutosi a Verona il 3 maggio, di vedere la pellicola. Recensioni e incassi, nel mondo anglosassone, non sono stati esaltanti: il film di Gary Winick - protagonista Amanda Seyfried - è fermo a 64 milioni di dollari d'incasso. Letters to Juliet è uscito in Gran Bretagna il 9 giugno e arriverà in Germania il 19 agosto. Il film racconta di una coppia che soggiorna a Verona per le ferie: lui si lascia rapire dalle delizie della tradizione culinaria veneta, lei scopre la magia di un luogo diventato sinonimo d' amore. A.D.