CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.09.2018

Polizia locale, in 168 aspiranti al concorso per due agenti

La polizia locale di Villafranca avrà presto due nuovi agenti
La polizia locale di Villafranca avrà presto due nuovi agenti

Non accadeva da oltre dieci anni. Il Comune di Villafranca torna ad assumere nuovi dipendenti tramite concorso - senza, cioè, dover attingere all’elenco di dipendenti pubblici in mobilità - dando una possibilità di lavoro a tempo indeterminato a chi è a caccia di un primo impiego. Sono infatti in corso le selezioni per due posti di agenti di polizia municipale: si tratta di superare una prova scritta e una orale. Per tali selezioni sono arrivate da tutta Italia ben 284 domande di ammissione. I nuovi agenti sostituiranno due persone che hanno raggiunto la pensione ed entreranno nel corpo di polizia municipale che conta 26 persone sui 140 dipendenti comunali complessivi. Requisiti richiesti per l’ ammissione al concorso: diploma di maturità e patente. Una condizione determinante: l’impossibilità di chiedere la mobilità, quindi di spostarsi vicino a casa in un altro paese o Regione, nei primi dieci anni di impiego qui a Villafranca. Alla prima tappa dello scritto, che si è svolto giovedì pomeriggio alle medie Cavalchini-Moro, si sono presentati 168 aspiranti vigili, dei 280 ammessi (quattro sono stati scartati). La prova scritta consisteva in una prima parte di tre domande teoriche e in una con una domanda teorica e una pratica. Alla prima si sono presentati appunto in 168, alcuni in cerca di un primo impiego, altri per confermare un’esperienza già maturata: diversi candidati hanno svolto la mansione di vigile urbano nelle zone del Garda con contratti a tempo determinato per l’estate e cercano ora una svolta definitiva. Dopo la prima prova qualcuno ha rinunciato e al secondo scritto si sono presentati in 139. Chi supererà questa prima fase, dovrà affrontare l’orale. Il colloquio, che approfondirà la conoscenza del candidato e il suo bagaglio nozionistico in merito alle normative, si svolgerà nelle prossime settimane. La commissione giudicatrice chiuderà i lavori entro fine mese e i due prescelti firmeranno il contratto a ottobre. Sono più di dieci anni che il Comune è impossibilitato a bandire dei concorsi per assumere personale a causa di alcune limitazioni sulle assunzioni, legate ai limiti di spesa, e per l’obbligo primario - dopo la legge Svuota Province - di attingere, in caso di necessità, all’impiego di dipendenti degli enti pubblici in esubero, come appunto quelli dei Palazzi Scaligeri. E Villafranca ne ha acquisiti alcuni negli anni scorsi. In Veneto ora la questione della mobilità dei provinciali si è risolta con il collocamento di tutti gli impiegati. E quindi il Comune può fare assunzioni a tempo indeterminato e inaugura questa fase con i due nuovi vigili. C’è stata però un’altra occasione, anche se limitata al periodo da settembre a luglio, per chi cerca lavoro. L’ente ha appena concluso una selezione pubblica per formulare una graduatoria di educatrici di asilo nido dalla quale attingere per eventuali supplenze tra settembre e luglio. Il Comune conta di assumere tre persone che entrano in servizio a chiamata, quando serve, anche con un preavviso di solo mezzora, e a orario flessibile e part-time in base alle esigenze del nido. Alla selezione hanno partecipato ben 184 persone. Tuttavia la graduatoria dei candidati idonei, tramite la firma di una convenzione, potrà essere utilizzata da altri Comuni della provincia per la copertura di posti di pari profilo professionale e categoria, a tempo determinato e parziale. •

Maria Vittoria Adami
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1