CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.02.2018

Pennacchia «torna a casa» entra in Fratelli d’Italia

Pennacchia in piedi, poi Padovani, Bertacco e Tabarelli FOTO PECORA
Pennacchia in piedi, poi Padovani, Bertacco e Tabarelli FOTO PECORA

Ritorno di fiamma per Franco Pennacchia, consigliere comunale di Villafranca in maggioranza. La fiamma della bandiera di Fratelli d’Italia, partito nel quale ieri, alla locanda Don Giulio, ha annunciato il suo ingresso ufficiale, ma anche dello stemma di Alleanza Nazionale, nella quale l’ex soldato dell’aeronautica ha militato per molto tempo. Pennacchia, due mandati con il sindaco Mario Faccioli passati anche per la candidatura nel Pdl nel 2013, è «tornato a casa», come hanno detto il segretario locale di Fdi, Stefano Tabarelli, il senatore uscente e ricandidato Stefano Bertacco, il presidente del consiglio comunale di Verona Ciro Maschio, con Alberto Padovani candidato alla camera, ricordando la sua lunga militanza nella destra. Pennacchia, un paio d’anni fa, ha lasciato il Pdl consiliare con Claudia Barbera e Riccardo Luise, guidando il Gruppo misto. Ora l’ingresso in Fdi annunciato a una platea di ex compagni di An, come Paolo Cerioni, già consigliere regionale, e Gianni Salmistraro, e di colleghi attuali: l’assessore Riccardo Maraia (fugace saluto, il suo), i consiglieri Angiolino Faccioli (Forza Italia), Adriano Cordioli, Marco Dall’Oca, Francesco Arduini (Fi all’opposizione); e il segretario locale Fi Mirco Cordioli, Corrado Giacomazzi e l’assessore Gianni Faccioli (già Lega), Carlo Ferrarese e il primo cittadino di Mozzecane Tomas Piccinini. Le forze politiche in città si misurano in vista delle elezioni comunali, non senza passare, però, prima per le politiche del 4 marzo: «Saranno un punto di riferimento per le amministrative», ha detto Tabarelli. Lo conferma Pennacchia: «A Villafranca stiamo lavorando. Si sono avvicinate alcune civiche e ci saranno altri ingressi in Fdi, ma andiamo con calma, non facciamo pressioni». • M.V.A.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1