CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.08.2018

No dell’assessore Tiberio «Didattica da assicurare»

Anna Lisa Tiberio, assessore del Comune di Villafranca
Anna Lisa Tiberio, assessore del Comune di Villafranca

L’assessore comunale Anna Lisa Tiberio, delegata all’istruzione e, tra l’altro, insegnante proprio al liceo Medi, non va per il sottile sull’imposizione di bloccare le iscrizioni: «Tagliare le classi prime va contro la scelta educativa dei ragazzi e delle famiglie. E poi chi deciderà quale indirizzo tagliare? Scienze umane? Linguistico? Ne conseguirà una diminuzione dell’offerta formativa che avrà una ricaduta anche sugli organici e sui professori che rischiano di perdere il lavoro», e continua: «Il boom di iscrizioni rivela che il Medi è una scuola scelta e che si distingue per la qualità. È proiettata in Europa, ha corsi con il marchio Cambridge, è sede della rete di Cittadinanza e legalità che accorpa 40 istituti. È un polo scolastico molto importante al quale la Provincia deve prestare attenzione». E su questo fronte Tiberio si è già mossa: «Solleciterò la Provincia a fare un’analisi di tutti gli spazi esistenti in città per capire se nelle scuole circostanti ce ne sono di idonei e disponibili. E nulla vieta che si affittino dei locali. Il problema quest’anno non è risolvibile perché occorrono tempi tecnici, ma è urgente un monitoraggio che chiedo alla commissione che in Provincia si occupa di questo. È aberrante che una scuola oggi si privi della biblioteca che è luogo di socializzazione e di ricerca, e degli spazi per gli insegnanti che non concludono il loro lavoro in classe, ma correggono compiti e ricevono i genitori e necessitano per questo di luoghi adeguati».

M.V.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1