CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

31.12.2017

I villafranchesi archiviano il 2017 davanti al castello

Il 2017 a Villafranca durerà mezz’ora in più. La festa per salutare l’anno appena trascorso, e abbracciare il 2018, si terrà stasera nella piazza davanti al castello. Grazie alla collaborazione di due bar che, per una sera, invece di contendersi i clienti, creeranno insieme l’evento della notte di San Silvestro. Ci sarà il palco con la musica a partire dall’aperitivo. La colonna sonora della serata è affidata a Dj Mirkoesse, in consolle alle 22, con una selezione di brani a 360 gradi. La festa durerà fino alle 2 di notte. Sotto il palcoscenico verranno allestiti i chioschi dei due bar, Duomo e Dubliners Irish Pub, che daranno vita alla nottata. Vin brulè, birra e cocktail, per questioni di sicurezza, verranno venduti solamente in bicchieri di plastica. Il conto alla rovescia scadrà allo scoccare della mezzanotte, ma per lo spettacolo pirotecnico bisognerà attendere qualche minuto. Per non intralciare la rotta degli aerei, che transiteranno verso l’aeroporto Catullo, i fuochi d’artificio saranno sparati in aria intorno a mezzanotte e mezza dall’interno delle mura scaligere; quindi parte del perimetro del castello sarà transennato. Verrà inoltre chiuso corso Vittorio Emanuele II, dalle 18 alle 6 di domani, dall’altezza dell’incrocio con via Pace e corso Garibaldi e saranno limitati al traffico anche i tratti di strada in prossimità dei due valli. Non ci saranno invece limiti di presenze, in quanto la zona garantisce vie di fuga adeguate. «L’idea è nata», spiega Diego Fasoli, il titolare del centralissimo bar Duomo, «qualche mese fa con Simone Troiani (proprietario del pub Dubliners, situato proprio dietro il castello) bevendo una birra». Per questioni burocratiche, tuttavia, non è stato possibile allestire un tendone, utile in caso di mal tempo; come avevano invece pensato i due titolari ancora a settembre. «L’iniziativa ha lo scopo anche di mantenere i ragazzi qui, senza che debbano per forza spostarsi fuori Villafranca per trovare una festa valida», spiega ancora Fasoli. La stessa soddisfazione è stata espressa dall’assessore alle manifestazioni Gianni Faccioli (il Comune ha dato il patrocinio alla festa), chiarendo l’importanza di dare un’alternativa ai giovani del villafranchese e, magari, di non costringerli a prendere l’auto dopo una notte brava. «Inoltre», prosegue Fasoli, «portare tante persone nel centro della città diventa un’opportunità anche per tutti gli altri locali aperti la notte di San Silvestro». Il castello fa da diversi anni da cornice alla festa dell’ultima notte dell’anno. Nel 2016, sul palco antistante aera salito il produttore televisivo Valerio Merola con molti altri ospiti. • N.V.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1