CHIUDI
CHIUDI

03.01.2019

Sorpresa del 2019 Aumenta la tariffa per smaltire i rifiuti

Il Consiglio comunale si è occupato del nuovo piano tariffario del servizio di raccolta dei rifiuti. È stato presentato da Maurizio Barbati che è il direttore di EsaCom, società partecipata anche dal Comune di Vigasio che effettua la raccolta delle immondizie il 19 Comuni della pianura scaligera. Il piano prevede per il 2019 un aumento delle tariffe, mediamente è del 9 per cento con punte che arrivano sino al 14, che è dovuto ad un aumento dei costi di smaltimento che è generalizzato a livello regionale. «Nonostante questo», ha affermato il primo cittadino Eddi Tosi, «siamo riusciti ad aumentare il numero degli svuotamenti dell’umido ricompresi nella tariffa, tagliando da un euro a venti centesimi il costo di quelli eccedenti tale previsione». Pur dando atto della bontà del servizio di Esa-Com, che vede Vigasio al ventunesimo posto della provincia fra i Comuni definiti ricicloni da Legambiente, Vincenzo Parise di Cambiamo Vigasio ha affermato che era possibile ridurre i costi a carico dei cittadini. «Esa-Com presenta un utile di esercizio di 76mila euro, ed ha un patrimonio netto di 2,5 milioni di euro, per cui una parte di queste risorse potrebbe essere destinata a far pagare meno i cittadini», ha rimarcato il consigliere. L’assemblea ha anche preso atto dei cambiamenti che subirà l’allevamento di galline da uova che era considerato la causa delle invasioni di mosche che per anni hanno provocato disagi in paese. Monaldi Agricola, la srl proprietaria dell’azienda, ha stipulato una convenzione che prevede l’autorizzazione all’ampliamento della propria capacità, da 630mila ad oltre 900mila capi, che sarà attuato, mantenendo la stessa cubatura, garantendo la chiusura stagna dell’impianto, a fronte di un versamento al Comune di 350mila euro in cinque anni. •

LU.FI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1