Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
giovedì, 20 settembre 2018

Si mangiano lasagnette alla festa

La tradizionale festa di Campagnamagra porterà nella più piccola località di Vigasio, nell’area posta attorno al santuario, quattro giorni zeppi di appuntamenti. Si inizierà oggi con il rosario che inizierà alle 19.30 e sarà seguito dalla messa e, alle 21, dalla presentazione delle squadre del settore giovanile dell’Ac Vigasio. Il giorno dopo ci sarà alle 15.30 una messa per anziani ed ammalati organizzata dall’Unitalsi, mentre alla sera, dopo il rosario delle 19, è previsto un concerto-tributo ai Nomadi con il gruppo Tocco al cuore. Sabato, giorno centrale della festa, che è dedicata alla natività della Beata Vergine Maria, ci saranno alle 10.30 una messa, alle 16 una preghiera con benedizione dei bambini, alle 19 un processione e dalle 21 si ballerà con l’orchestra Veronica e Papillon. I quattro giorni di sagra, quindi, si chiuderanno domenica, con una messa alle 11.30 ed alla sera le danze con l’orchestra Enzo Allegri. La manifestazione di Campagnamagra, però, ha anche un lato eno-gastronomico considerato interessante dai molti visitatori. Da sei anni, infatti, la sagra ha assunto anche la denominazione di festa delle lasagnette col cunel. I chioschi gastronomici, che saranno aperti tutte le sere ed il sabato e la domenica anche a mezzogiorno.