Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
giovedì, 20 settembre 2018

Resta troppo tempo esposto al sole Agricoltore è grave

L’elicottero del 118 in volo per un intervento di soccorso

È stato ricoverato ieri in codice rosso nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Borgo Trento, un agricoltore trentino che verso le 13 aveva accusato un malore a Vigasio nei campi che si affacciano sulla provinciale per Isola della Scala. Si tratta del vivaista vitivinicolo E.M., 64 anni, residente in un comune in provincia di Trento, ma che da qualche anno ha preso in affitto alcuni terreni nella campagna a sud di Vigasio per riproduzione vivaistica delle piante di viti e frutta. A soccorrerlo sono stati i sanitari del 118, intervenuti sul posto con l’elicottero e l’ambulanza. È stato il figlio dell’agricoltore ad avvisare i soccorsi. Probabile colpo di calore è la diagnosi dei sanitari che hanno riscontrato una temperatura corporea del paziente di 44 gradi. Pare che l’uomo si sia esposto al sole nelle ore più calde di una giornata già torrida e che avesse assunto alcol. Il paziente, viste le sue condizioni, è stato immediatamente sottoposto a terapia con ghiaccio ed acqua per abbassare la temperatura. L’ uomo conduce, assieme ad altri agricoltori trentini, dei terreni coltivati a vigne e frutteti, nella campagna a sud di Vigasio, facendo la spola ogni giorno dalla propria residenza. Sveglia alle 5 ed alle 6 sono già sul campo dove lavorano fino alle 14. Le condizioni dell’agricoltore sono ritenute serie. •