Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 16 gennaio 2018

Doppio falò per la Vecia E poi vin brulè e cioccolata

Saranno due i falò che verranno accessi a Vigasio per l’Epifania 2018: uno nel capoluogo e l’altro nella frazione di Forette. A Vigasio, sabato, nel parco «L’amore dei tre re» si terrà la seconda edizione di «Brusa la vecia». Alle 16.30 la Pro loco ha organizzato un pomeriggio e sera all’insegna del divertimento. La festa sarà aperta dal concorso-sfilata delle befane davanti a una giuria che sceglierà quella più originale; inoltre sarà bruciato il tradizionale falò e verranno distribuiti risotti, vin brulè e cioccolata calda. Rogo anche nella frazione di Forette: alle 18 sarà acceso nel parcheggio del campo sportivo parrocchiale, ma sarà visibile anche dal piazzale Unità d’Italia. È qui che potrà radunarsi il sempre più numeroso pubblico che ogni anno si dà appuntamento per ammirare l’attrazione semplice e antica. Sull’imbrunire una gran folla si raduna intorno per assistere all’accensione del falò che, come vuole la tradizione, i vecchi interpretano osservando l’andamento del fuoco e il suo vigore, e traggono gli auspici sull’annata agricola. La manifestazione è organizzata dal Comitato per Forette San Martino che, per ingannare l’attesa (e riscaldare il pubblico) distribuisce, risotti, cioccolata calda, vin brulè e fette di pandoro. Mentre una vecchietta, con i panni della befana, consegnerà dolciumi ai bambini. • V. L.