Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
venerdì, 21 settembre 2018

Aperto il nuovo portale turistico Lo scopo è attirare i visitatori

Il castello di Valeggio visto dal parco SigurtàCuochi al lavoro alla manifestazione Tortellini e dintorni

È online da qualche giorno il nuovo portale turistico di Valeggio sul Mincio, tassello importante di un progetto più esteso che punta a raggiungere nuove fasce di visitatori, facilitando loro l’organizzazione del viaggio. La nuova piattaforma, curata da Anna Chiara Veronesi, permette al turista di raccogliere con pochi clic una serie di informazioni in vari ambiti, dalla cultura all’enogastronomia, dal cicloturismo agli eventi, con un’esperienza di navigazione maggiormente intuitiva rispetto al passato. Vi sono infatti otto pagine che fungono da macro-aree tematiche e ciascuna di esse non si sviluppa direttamente in sotto pagine (come accadeva con il vecchio portale), ma in ulteriori micro-aree che raggruppano le singole pagine secondo criteri di affinità. Così per la sezione territorio troviamo la micro-area Valeggio che comprende tutto ciò che è inerente a Valeggio (storia, frazioni, etc.) e la micro-area Dintorni che raggruppa sotto di essa altri paesi. «Oltre a questo», conferma Viola Sabbadini, del direttivo Pro loco, che ha seguito le varie fasi dell’implementazione del sito, «per ciascun tema abbiamo dedicato una sezione speciale per le punte di diamante del territorio, che da sole valgono il viaggio (Borghetto, i tortellini, il Parco Sigurtà). Tante le novità: dall’area dedicata al paese con le sue leggende, il ricettario e la “Valeggio nascosta”, alla sezione cicloturismo (http://valeggio.com/cicloturismo/), impreziosita da mappe gps, info utili sui servizi correlati, video e link per proseguire il proprio tour anche oltre le tratte standard dei percorsi». Proprio dal punto di vista visuale, la visita virtuale è ora più coinvolgente. «A corredo delle varie sezioni ci sono anche numerose belle immagini del fotografo Franco Lanfredi», conferma Alessandra Guerra, da anni punto di riferimento dell’ufficio turistico, «che rendono la visita ancora più emozionante. Chi poi volesse effettuare ricerche più approfondite può cliccare sul pulsante posizionato al termine di ogni sezione, per proseguire la navigazione con ulteriori informazioni». Particolarmente utile anche il fatto che tutti gli argomenti, dai luoghi da visitare agli eventi, sono geo localizzati, quindi facilmente individuabili su una cartina che si può decidere di visionare a lato di ogni testo. Non mancano le faq, dove sono raccolte le domande più frequenti rivolte all’ufficio e Instagram, con gli scatti sui social, mentre risponde ad un interesse crescente la sezione matrimoni che presenta luoghi, pubblici e privati, di grande suggestione, dove è possibile sposarsi civilmente. Il sito, facilmente consultabile anche con i cellulari, sarà presto aggiornato con testi in inglese e tedesco. «Ora abbiamo uno strumento agile», sostiene Gianluca Morandini, presidente della Pro loco, «che vuole essere di supporto al turista che vuole organizzarsi la sua vacanza a Valeggio, al visitatore di una giornata o a chi è interessato al nostro ricco calendario di eventi e manifestazioni». •