CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.01.2018

Unico candidato come maschera Charly è lo Tzigano

Giancarlo Giacomelli e Lucia Fila
Giancarlo Giacomelli e Lucia Fila

Quest’anno le elezioni per la maschera del carnevale di Lugagnano non ci saranno. Il trentaseiesimo Tzigano della frazione è stato infatti nominato in conclave. Si tratta di Giancarlo Giacomelli, detto Charly, che sarà accompagnato da Lucia Fila. Siccome c’era un unico candidato, non ci sarà la votazione pubblica, che viene normalmente organizzata con urne elettroniche, in piazzetta Brigata Alpini. Il nuovo Tzigano ha ricevuto la nomina dai suoi predecessori. Si tratta della seconda volta che riveste questa carica: la prima, con la stessa compagna, era stata nel 2015. «Se lo merita», commenta Eliseo Merzari, presidente dell’associazione Carnevale benefico, «perché è una persona che si impegna tantissimo per il carnevale». Giancarlo Giacomelli e Lucia Fila sostituiscono Marco Modena, detto El Mode, e Mara Spagnolo, che avevano indossato gli abiti degli Tzigani l’anno scorso. Ad oggi, tuttavia, la data della sfilata è ancora incerta. La manifestazione, che ogni anno richiama a Lugagnano gruppi e maschere da diverse parti d’Europa, era in programma per il 4 marzo. Quel giorno, però, ci saranno le elezioni politiche, quindi c’è la possibilità che il prefetto non dia l’autorizzazione. «Siamo ancora in attesa di una sua risposta», spiega Merzari. L’alternativa potrebbe essere quella di fissare la sfilata il giorno prima, ma anche in questo caso potrebbero esserci vincoli legati all’allestimento dei seggi. «Gli ospiti che devono venire», dice il presidente dell’associazione, «stanno aspettando che venga confermata una data, per capire cosa fare. Se la sfilata fosse anticipata a sabato 3 marzo, non cambierebbe molto. Se invece venisse spostata ad un altro giorno, penso che sarebbe più problematico». • F.V.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1