CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.02.2018

In affido i 15 cani
sequestrati a Sona
Giallo sul rogo

Pattuglie dei carabinieri davanti alla casa bruciata
Pattuglie dei carabinieri davanti alla casa bruciata

Le condizioni di salute di cani e gatti non permettevano altra soluzione, attaccano dal gruppo carabinieri della Forestale. Dovevano trovare subito un nuovo padrone perché bisognosi di cure e attenzioni altrimenti il loro deperimento era inevitabile. E così è iniziato l’affido di parte dei 31 cani, 9 gatti di cui uno è morto e un canarino, sequestrati il 16 dicembre scorso in un casolare in località Palazzina di Sona .

 

I 40 animali sono stati affidati alla Lav di Verona subito dopo il sequestro operato dal gruppo forestale dei carabinieri di Verona. Dopo l’intervento dei militari, la vicenda si era tinta di giallo nella notte il 20 e il 21 dicembre quando quello stesso rustico, senza più la presenza di cani e gatti, fu incendiato da mani ancora oggi sconosciute. Su quel rogo, la procura ha aperto un fascicolo con l’accusa di incendio doloso. Nei giorni scorsi, è emerso che sono state trovate delle lattine contenente liquido infiammabile. 

G.Ch.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1