CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.08.2018

Impianti sportivi ripuliti Rifatta anche la recinzione

Lifting alla recinzione degli impianti sportivi di via Bassa: circa 400 i metri interessati con la posa di rete grossa sostenuta da pali robusti, in gran parte lato via Madonna del Monte, giornalmente frequentata da centina di persone amanti di passeggiate e natura. Insomma, gli impianti di via Bassa si presentano con l’abito della festa in vista dell’avvio ufficiale dell’imminente stagione agonistica che coinvolgerà una decina di sport che fanno capo alla Promosport, l’associazione che fa riferimento, dal maggio 1992, all’amministrazione comunale. Circa 21.000 euro sono stati spesi, in parte dall’amministrazione comunale (7.550 più Iva) e 11.950 comprensivi di Iva da parte della Promosport, presieduta da Alfonso Principe. «Era un’idea che avevamo manifestata già dal 2014. Ora il nostro ancor di più è considerato, a ragione, un angolo di paradiso», sottolinea Principe. «Per esempio nel programma Giocosport di quest’estate hanno dato l’adesione circa 200 bambini. Come Promosport contiamo 17 associazioni sportive, con circa 1.700 iscritti. Dopo aver fornito recentemente il cappotto al palazzetto dello sport, nelle scorse settimane abbiamo provveduto a sistemare i campi di calcio, tinteggiare gli spogliatoi del calcio e del tennis, intervenire sulle murature di docce e bagni della palestra per levare l’umidità. Sono iniziative nascoste che poi danno i loro risultati». Gli impianti di via Bassa, decisamente dispersivi, sono controllati da 12 telecamere e comprendono quattro campi di calcio, di cui due a 11 (uno sintetico), uno di calcetto, uno di rugby, un palazzetto dello sport, due piastre, quattro campi di tennis di cui due coperti, un campo di tamburello, un bocciodromo coperto, il tutto immerso nel verde con un’attrezzata palazzina servizi. Ancora Principe: «Dopo quattro anni Promosport ha abbattuto il costo energetico degli impianti di circa 40.000 euro annui portando beneficio alle casse dell’amministarzione comunale. Ciò grazie a interventi tecnologici (pannelli solari, lampade a led a basso consumo energetico, sottocontatori per monitorare tutti gli impianti e per controllare tutti i consumi). E questo grazie alle persone che operano al mio fianco come il custode degli impianti, Andrea Granuzzo e come gli altri collaboratori». Come tradizione, nel pomeriggio della domenica della fiera, oggi tutti gli sport pubblicizzeranno, con esibizioni, la loro attività all’interno degli impianti sportivi. •

Lorenzo Quaini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1