CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.02.2018

Il gusto e la magia del broccoletto spiegati in un libro

Ci sono ancora due serate con l’obiettivo di promuovere la ristorazione a Custoza del territorio ed i prodotti enogastronomici tipici, in questo periodo il broccoletto. Sotto lo slogan «Il broccoletto in tavola» si possono degustare piatti a base dello squisito prodotto della frazione. Il penultimo appuntamento si è celebrato ieri a Villa Vento e l’ultimo è fissato per mercoledì 7 al Tamburino Sardo alle 20,30. Il gran finale dell’edizione 2018 vede, inoltre, da oggi al 4 febbraio, in una tensostruttura riscaldata nel piazzale della chiesa di Sommacampagna, gli chef proporre piatti della cucina a base di broccoletto rivisitati in chiave moderna. Tutte le sere intrattenimento musicale e la domenica mostra mercato con sfilata di trattori d’epoca. L’orario della manifestazione prevede per oggi e domani l’apertura degli stand alle 19. La rassegna aprirà i battenti a mezzogiorno, invece, sabato e domenica. L’edizione 2018 della manifestazione è stata nobilitata dall’uscita del libro «Il broccoletto di Custoza, le ricette, il territorio, la storia», nato da un’idea di Morello Pecchioli e Davide Ortombina, con testi del giornalista Morello Pecchioli e foto di Mario Volani e Davide Ortombina. Così Pecchioli manda in sollucchero i buongustai decantando il prelibato ortaggio: «Quando il gelo crepa la terra e la galinverna imbianca l’erba e gli alberi, il broccoletto di Custoza sale sul trono del gusto. È un sovrano guerriero, un magnifico lottatore che resiste alle bassissime temperature. Le gelate più crude lo sfiancano e stramazzano a terra le sue lunghe foglie. Ma più il ghiaccio gli entra nelle fibre vegetali e nelle costole, più il mercurio precipita nel termometro e più il Broccoletto di Custoza, ubriaco di gelo e di sofferenza, si ammanta di un colore verde intenso e diventa più buono che mai, dolce come il miele, tenero come il burro ». Il sindaco Graziella Manzato «ringrazia l’autore di questa pubblicazione che coniuga la gastronomia con la solidarietà. Morello Pecchioli, appassionato di enogastronomia, ha riconosciuto da subito la potenzialità di un prodotto tipico. L’associazione ristoratori del Custoza ha avuto la lungimiranza di investire su questo prodotto». Il ricavato della vendita del libro sarà devoluto alla cooperativa «I Piosi». • L.Q.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1