CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.01.2018

Broccoletto di Custoza a tavola da giovedì

Da giovedì a domenica, nell’ambito della 18esima edizione della Festa del Broccoletto, la frazione presenta nel centro sociale l’iniziativa I sapori del broccoletto di Custoza. L’ortaggio è più unico che raro per il fatto di aver interrato le proprie radici in terreni ricchi di crea (creta, la terra argillosa delle colline di Custoza) e in essa ha trovato la propria vocazione diventando a tutti gli effetti una coltura autoctona. Le prime testimonianze dirette della coltivazione del broccoletto nel territorio di Custoza risalgono agli inizi del Novecento, quando i «senatori del broccoletto», Policarpo Forante, Salvatore ed Italo Pachera, selezionarono del seme, proveniente dai rispettivi orti, ottenendo piantine che vennero trapiantate nei campi sovrastanti la chiesa di Custoza. In seguito la produzione fu seguita con attenzione ed amore pur nelle difficili condizioni del dopo guerra. Il ciclo produttivo ha inizio con la semina a giugno e prosegue con il trapianto dell’ortaggio a ferragosto; solo a dicembre è possibile raccogliere l’ortaggio. È un broccolo tardivo e non presenta l’inflorescenza (in gergo cuore); il suo punto di forza è la foglia caratterizzata da una costa morbida e dolce, tipicità che viene esaltata solo dopo qualche gelata. Giovedì e venerdì, il centro sociale apre alle 19; il giorno dell’Epifania e domenica è aperto dalle 12 e dalle 19. Questo il menu: piatto tradizionale Pro Loco Custoza (broccoletti, ovi duri, salame); tortelli al broccoletto; broccoletti fritti; panini col cotechino; deliziose torte fatte in casa; acqua, caffè e Custoza doc. • L.Q.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1