CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.01.2017

Pucci e Pintus inaugurano

Le tribune e il parquet del nuovo palazzetto dello sport di Villafranca
Le tribune e il parquet del nuovo palazzetto dello sport di Villafranca

Entrato a pieno regime per l’attività sportiva e inaugurato il nuovo bar proprio in questi giorni, il palazzetto dello sport, in via della Speranza a Villafranca, sarà anche una cornice per spettacoli e concerti. L’idea era balenata al momento dell’inaugurazione, quando gli amministratori avevano spiegato che la struttura poteva essere adatta a ospitare eventi anche non sportivi. Qualche settimana dopo l’assessore allo sport Roberto Dall’Oca aveva fatto i nomi di Pintus e Pucci, volti noti del programma comico televisivo Colorado cafè, che avrebbero tenuto uno spettacolo in primavera.

Ora arriva la conferma con due date certe: il 5 marzo Pucci e il 2 aprile Pintus faranno tappa al palazzetto per il loro tour. Lo annuncia Eventi srl che da anni si occupa del cartellone estivo dei grandi concerti al castello scaligero di Villafranca. E che definisce «un battesimo all’insegna della vera comicità con umorismo in grande stile» le due serate al nuovo palazzetto villafranchese.

I due comici torneranno in provincia di Verona dopo le due date a Cerea (Pucci il 12 novembre e Pintus il prossimo 11 febbraio).

Si partirà quindi con l’«In…tolleranza zero» di Pucci. Il comico proporrà uno sguardo sulla vita dei cinquantenni di oggi che si ritrovano a vivere tra mode e tecnologie dei propri figli. Di e con Andrea Baccan, in collaborazione, per i testi, con Daniele Ceva e Raffaele Skizzo, «In…tolleranza zero» è il nuovo spettacolo in cui Baccan, in arte Pucci, rende esilarante la fatica di vivere di chi, a 50 anni, si trova a interagire con incomprensibili mode, senza tralasciare gli acciacchi che ci si porta sulle spalle e che costringono a esami clinici ed esercizi fisici.

L’attore comico italiano con ritmi incalzanti ed energia a «ciclo continuo», evita la satira politica, preferendo quella di costume: la quotidianità è l’argomento centrale, con le sue «assurde porte» che bisogna superare ogni giorno per tornare a casa sani e salvi a colpi di «intolleranza».

Lo spettacolo fa il paio con quello di Angelo Pintus che analizza invece - in «Ormai sono una milf» - il mondo delle quarantenni e la loro ossessione di non voler invecchiare. Racconti, sguardi, opinioni sul vivere di oggi sono conditi dall’ironia dell’artista, la cui riflessione su come la vita cambi a ridosso dei 40 anni passa da quello che non si può più mangiare e dal ravvisare che si è ancora giovani per fare alcune cose, ma troppo vecchi per farne altre.

Gli spalti del palazzetto saranno divisi in due settori. Il biglietto, acquistabile nei circuiti Ticketone, Geticket e nelle filiali Unicredit, per il primo settore costerà 26 euro (più 4 di prevendita) e il secondo 22 euro (con 3 di prevendita).

Maria Vittoria Adami
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1