CHIUDI
CHIUDI

16.02.2019

«Paese allo sbando,
sindaco dimettiti»
Protesta in piazza

Flash Mob questa mattina a Povegliano. Intorno alle 11 una trentina di manifestanti, legati alla lista civica d’opposizione Nuove Prospettive, si è riunita davanti al municipio per chiedere le dimissioni del sindaco Lucio Buzzi, accusato di aver paralizzato il paese.

 

Il corteo pacifico, con cartelloni e slogan, ha sfilato per le vie del centro e fra i banchi del mercato in piazza. «Cittadini di Povegliano vi invitiamo a protestare», «Comune allo sbando sindaco dimettiti», «incompetenza e arroganza uccidono il paese», si leggeva sui cartelli.

 

Oltre alle dimissioni del primo cittadino, la protesta è stata anche una dimostrazione di vicinanza ai dipendenti comunali: «Esprimiamo solidarietà ai dipendenti perché tutti, eccetto uno, hanno depositato la richiesta di mobilità. E altri se ne sono già andati». Inoltre è stata rimarcata la revoca, da parte del sindaco, della delega al bilancio all’assessore Leonardo Biasi apostrofata dall’opposizione come una «evidente bocciatura». 

Nicolò Vincenzi
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1