CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.09.2018

Nuovo orario per le scuole Sabato si sta tutti a casa

Le scuole Anna Frank
Le scuole Anna Frank

Il nuovo anno scolastico, all’istituto comprensivo di Povegliano Arrigo Balladoro, con qualche novità. Le più importanti riguardano il nuovo orario, con il sabato senza lezioni, il servizio di trasporto che non verrà garantito e l’accorpamento con l’istituto comprensivo di Castel d’Azzano a partire dal prossimo anno. L’unificazione verrà confermata dalla Provincia a breve. Un provvedimento necessario come afferma l’assessore all’istruzione Giulia Farina: «È impossibile che Povegliano recuperi i numeri necessari per raggiungere la soglia (il minimo è di 600 iscritti, ndr). Gli alunni che frequentano la scuola in un altro istituto del territorio sono 12, praticamente la totalità dei residenti a Povegliano resta a frequentare in paese». Già nel dicembre 2016, spiega l’amministrazione, erano stati avviati i primi contatti con l’assessore Regionale alle politiche dell'istruzione, della formazione e del lavoro, Elena Donazzan per trovare una soluzione. A tal proposito la dirigente reggente Maria Sonia Costa spiega: «Abbiamo però chiesto che venga mantenuto un punto di riferimento di segreteria alla scuola secondaria di Povegliano. Troveremo modi e tempi per farlo, abbiamo un anno per adeguarci». Proposta che verrà portata avanti anche dal sindaco Lucio Buzzi che soffermandosi sulle trattative con i paesi limitrofi spiega come l’anno trascorso sia servito per sondare le varie opzioni. La delibera è già sul tavolo della giunta comunale, ma in ogni caso l’accorpamento entrerà in vigore solo a partire dall’anno scolastico 2019-2020. Quasi tutto pronto, invece, per l’imminente inizio delle lezioni mercoledì anche se, ad oggi, mancano alcuni insegnanti per completare l’organico. La dirigente però rassicura: «Dovremmo essere pronti per l’inizio dell’anno scolastico. Stanno facendo ancora le nomine». Un’altra riguarda la figura del Dsga (direttore servizi generali amministrativi) e Costa specifica: «Spero si tratti di una conferma di chi già c’era». Questione trasporti: anche quest’anno non verrà predisposto il pullman, per tal motivo le porte della primaria Anna Frank apriranno mezzora prima dell’inizio delle lezioni, con sorveglianza affidata a una cooperativa individuata dal Comune per i prossimi due anni. Per i più piccoli cambierà anche l’orario. A partire dalla seconda settimana di lezioni, da lunedì 18 settembre, alle elementari gli alunni non andranno più in aula il sabato. Dal lunedì al venerdì le lezioni inizieranno alle 8,10 e termineranno alle 13,10; al martedì gli studenti che non frequentano il tempo pieno rimarranno in classe fino alle 16,10. I 266 iscritti dovranno portarsi il pranzo da casa. Nulla cambia per i 133 bambini del tempo pieno che potranno usufruire della mensa. Orario nella prima settimana: per le prime la campanella suonerà alle 8,30 e si uscirà alle 12,30; dalle 8,10 alle 13, 10 gli altri. Corso di musica alla secondaria: arriva un’insegnante di ruolo specializzata in pianoforte. «Si conferma il percorso che avevamo avviato qualche anno fa», spiega la dirigente. •

Nicolò Vincenzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1