CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.01.2018

Mariano l’elettromeccanico dà una mossa alla natività

Il presepe in movimento di Mariano Ruberti, elettromeccanico,  copre 16 metri quadrati
Il presepe in movimento di Mariano Ruberti, elettromeccanico, copre 16 metri quadrati

Vetusto Caliari Costruire il presepe ha sempre stimolato l’immaginario negli appassionati, se poi a ciò si aggiungono conoscenze professionali particolari si capisce il presepe di Mariano Ruberti, un elettromeccanico che ha trasferito le sue competenze professionali nella costruzione di una rappresentazione della natività tutta meccanica. Ruberti ha costruito i personaggi che si muovono con la gestualità propria della persona umana. Il suo presepio meccanico copre una superficie di circa 16 metri quadrati ed è nello scantinato della sua abitazione. Classica è l’ambientazione che si ispira alla Palestina di un tempo e alla vita dell’uomo; l’alternanza del giorno e della notte con la neve che cade all’alba, la notte rischiarata dal passaggio della cometa e angeli che scendono dal cielo. Quando arriva la luce del giorno gli innumerevoli personaggi si muovono tutti nei gesti dei vari mestieri con meccanismi costruiti dal Ruberti stesso. È curato nei minimi particolari perfino gli uccellini su un albero si muovono ravvivando il paesaggio, una carovana di cammelli passa lentamente sullo sfondo. «La costruzione del presepio», afferma Ruberti, «è una passione che coltivo fin dall’infanzia. Ogni anno ne ho costruito di quelli sempre più complessi, fino ad arrivare a quello meccanico che coinvolge particolarmente lo spettatore. Di anno in anno lo integro con nuovi personaggi. La costruzione di nuovi elementi mi occupa ogni anno nei sei mesi antecedenti il Natale. Sono sempre più gratificato e spinto a proseguire per offrire anche a tutti gli appassionati di presepe una costruzione sempre più originale». Ruberti qualche anno fa ha partecipato in un paese del palermitano al concorso riservato ai presepi meccanici e ha vinto il primo premio. Il presepe è visitabile in via Caterina Bon Brenzoni 20/B, abitazione di Michele Ruberti, tutti i giorni, fino all’Epifania, dalle 10 alle 12 e dalle 18 alle 20. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1