CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.02.2017

Le migliori «fritole»
sono di Giacopuzzi
Ha vinto su 14 rivali

Il secondo «trofeo delle frittelle fatte in casa» è stato vinto dall’unico maschio in gara, che con una ricetta inedita ha sconfitto ben 14 donne. L’identità dei concorrenti è stata svelata solo a giochi fatti.

I pasticceri casalinghi, infatti, hanno portato le loro frittelle al primo piano del circolo Noi, mentre gli assaggi sono avvenuti in forma anonima, in un’altra sala, dove si è riunita nel tardo pomeriggio la giuria popolare nominata dal «notaro», personaggio della corte del Conte de la Bra.

Renzo Giacopuzzi, questo è il nome del vincitore, ha sbaragliato tutti. «Le frittelle che ho presentato», spiega, «avevano in effetti un particolare fuori dalla tradizione: a dare l’aroma di limone c’era del limoncello fatto in casa». «Io non bevo alcolici», aggiunge, «così ho pensato di usare il liquore che mi avevano regalato per insaporire le frittelle».

Un’ottima idea, visto che i giurati non hanno avuto dubbi nello stabilire che fra tutte le «fritole» in gara le migliori erano proprio quelle presentate dal consigliere leghista. La premiazione della miglior frittella è avvenuta nell’ambito di una serata al teatro parrocchiale Don Malacchini, che ha avuto come momento centrale quello del l’investitura del ventiduesimo Conte de la Bra, impersonato per il secondo anno da Adriano Conti.

«Oltre a ringraziare, l’unica cosa che voglio dire è che le frittelle le ho fatte davvero io», ha detto al microfono Giacopuzzi.

Solo in un secondo momento ha raccontato che avrebbe preferito vincere le elezioni comunali, nelle quali ha concorso come candidato sindaco, piuttosto che il concorso delle frittelle. Essendo carnevale, non si sa se c’è da credergli fino in fondo.

Quello che invece, per quanto riguarda il carnevale, è certo, è che la sfilata saltata una prima volta di domenica a causa del maltempo, si è poi svolta sabato 11 febbraio alle 15 con un buon successo, presenti vari carri e una trentina di 30 gruppi mascherati, con un soddisfatto presidente del comitato carnevale della Pro Loco, Paolo Cassini.LU.FI.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1