CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.10.2015

Iter canonico per suor Pura
Centinaia di fedeli in festa

Centinaia di fedeli alla celebrazione di luglio per suor Pura FOTO PECORA
Centinaia di fedeli alla celebrazione di luglio per suor Pura FOTO PECORA

Vetusto Caliari

«È iniziato l’iter canonico per la causa di suor Pura Pagani». Lo ha annunciato domenica Maurizio Tosoni, presidente dell’Associazione Amici di suor Pura Pagani, nella chiesa parrocchiale di San Zeno in Mozzo, davanti ai moltissimi fedeli della religiosa convenuti per la recita del rosario per lei e che si celebra ogni quarta domenica del mese. L’annuncio è stato accolto da un lungo applauso, sorpresa e gioia per una notizia auspicata e attesa da anni. Suor Pura Pagani è morta il 2 luglio 2001 e, da allora, è nata l’Associazione con la finalità di mantenere vivo il ricordo di una religiosa che ha dedicato la sua vita non solo all’insegnamento e direzione della scuola materna, ma anche all’accoglienza, all’aiuto ed al conforto di tutti coloro che le si rivolgevano con i problemi più svariati, sia spirituali che materiali.

Il presidente Tosoni precisa: «Non possiamo parlare ancora di apertura della causa di beatificazione in quanto si inizia, come nel nostro caso, con un anno di preparazione e preghiera. Al termine delle varie procedure e ricerche compete al Vescovo di Verona l’apertura ufficiale della causa vera e propria. Attualmente siamo solo all’avvio.

L’inizio di questo iter ha avuto come preliminare il consenso della madre generale dell’Istituto Piccole Suore della Sacra Famiglia di Castelletto di Brenzone, al quale apparteneva suor Pura, suor Angela Merici e del vescovo di Verona monsignor Giuseppe Zenti». La religiosa ha trascorso gli ultimi 31 anni della sua vita nella scuola materna di San Zeno in Mozzo la piccola frazione di Mozzecane meta ogni anno di migliaia di suoi fedeli per celebrare l’anniversario della sua morte. È sepolta nel cimitero di Campofontana, suo paese di origine. Suor Tarcisia Zenari, segretaria generale dell’Istituto religioso, l’aveva ricordata nel luglio scorso «È stata sempre umile, dimessa, semplice».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1