CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.10.2017

Ultimi due giorni in Fiera
Esperti a convegno sul riso

Un piatto di risotto preparato alla Fiera FOTO PECORA
Un piatto di risotto preparato alla Fiera FOTO PECORA

S’intitola La cultura e la coltura del riso: per un dialogo fra filiera formativa e filiera produttiva, il convegno organizzato dal Provveditorato agli studi di Verona nell’ambito della Fiera del riso al Palariso, per questa mattina a partire dalle 10,30, che approfondisce tematiche diverse legate al cereale.

Di culture del riso e del suo territorio parlano lo storico Bruno Chiappa, (Origini e diffusione della risicoltura nel veronese); Virginio Turco, docente istituto Berti (Il riso come elemento simbolico nelle culture e religioni); Angelica Cappellari, docente istituto Medici (Storia e storie di riso: ricette dal Veneto e dai mondi lontani).

Sul riso nella cultura culinaria veronese interviene Morello Pecchioli, giornalista e scrittore enogastronomico; e di colture d’eccellenza trattano Roberta Martin Gazzani, azienda risicola biologica (Conversione della coltura del riso da convenzionale a biologica); Matteo Ducange, docente istituto Stefani-Bentegodi (Coltivazione in biologico dei cereali antichi in filiera corta); Tiziano Quaini, associazione produttori biologici (Proposta per la divulgazione e formazione dell’agricoltura biologica nelle scuole superiori). Introduce il giornalista Lorenzo Andreotti e conclude Stefano Quaglia, dirigente dell’ufficio scolastico provinciale.

Domani, l’ultimo giorno di fiera si apre con la pedalata lungo il Tartaro organizzata da Fiab-Isola in bici a livello regionale per promuovere la ciclopista da Verona a Ostiglia; e si chiude con il concerto delle bande di Isola e di Gemona alle 16,30 in piazza Martiri della Libertà.

Mariella Falduto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1