CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.12.2017

Imposte comunali Il Consiglio ha deciso «Nessun aumento»

Lino Fontana Buone notizie per i contribuenti trevenzuolesi. Anche nel 2018 le aliquote relative all’Imu e alla Tasi con le rispettive esenzioni e detrazioni resteranno invariate rispetto al 2017. Lo ha deliberato il consiglio comunale nella sua ultima seduta dell’anno, durata poco meno di mezz’ora, per esaminare undici punti all’ordine del giorno. Con il voto favorevole della maggioranza e l’astensione dei consiglieri dei due gruppi di minoranza, l’aliquota Imu (esclusa la prima casa) è rimasta invariata al 4 per mille per le abitazioni in categoria A/1-A/8 e A/9, mentre per altri fabbricati, terreni agricoli e aree edificabili resta allo 0,82 per cento. La Tasi (Tassa per i servizi indivisibili come illuminazione pubblica e manutenzione aree verdi), sempre esclusa la prima casa, resta immutata l’aliquota dell’uno per mille sulla abitazione principale e relative pertinenze per i fabbricati in categoria A/1-A/8 e A/9; stessa aliquota anche per i fabbricati per le attività agricole, altri immobili e aree edificabili. È stato approvato, con l’astensione delle minoranze, l’accordo programmatico per il finanziamento del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2017 dell’Unione Veronese Tartaro-Tione per un importo a carico del comune di Trevenzuolo di 387mila euro su un totale del bilancio dell’Unione pari a 672mila euro. I lavori sono poi proseguiti su un altro ordine del giorno della seduta. Così, all’unanimità, il consiglio comunale ha approvato la convenzione con il Comune di Vigasio per l’utilizzo congiunto del suo responsabile dell’area tecnica per 15 ore settimanali a Trevenzuolo. Approvata invece dalla maggioranza e con il voto favorevole di Fabio Meneghello (minoranza Lista civica per Trevenzuolo) e l’astensione dei consiglieri dell’altro gruppo di minoranza (Uniti per il futuro), la convenzione tra la parrocchia di Santa Maria Maddalena di Trevenzuolo e l’amministrazione comunale per l’uso di strutture parrocchiali come il parco sul retro della chiesa e il vicino campetto di calcio per allenamenti oltre al salone parrocchiale per incontri e manifestazioni pubbliche. Al termine del consiglio, il sindaco Roberto Gazzani ha augurato buone feste ai consiglieri comunali e al pubblico che ha assistito alla seduta. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1