CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.02.2018

I cittadini valorizzano i beni del loro paese

Vetusto Caliari Coinvolgere i cittadini singolarmente o in gruppi a nella cura e valorizzazione dei beni comuni secondo il principio che «Il Comune è un bene comune». Lo propone l’amministrazione comunale che ha approvato in un recente consiglio comunale, astenuta la minoranza, l’attuazione del principio di sussidiarietà in base al quale singolo cittadini o libere associazioni di persone che conoscono situazioni e problemi legati al territorio comunale, possono intervenire per rendere più efficiente ed efficace la cura del bene comune. Viene così conferito ai cittadini il potere di svolgere autonomamente alcune funzioni nella cura e salvaguardia di ciò che è considerato bene di tutti. Il consigliere comunale con delega al patrimonio Renato Simoncelli, che ha proposto il progetto, dichiara: «La proposta è nata dalla necessità di promuovere e valorizzare il senso civico di ogni singolo cittadino. La valorizzazione e la cura dei beni comuni avviene con la compartecipazione tra pubblico e privato: il cittadino si mette a disposizione volontariamente, il pubblico fornisce attrezzature e materiale necessario per gli interventi ritenuti utili. La proposta di collaborazione per gli eventuali interventi può provenire anche dai singoli cittadini o associazioni con un modulo che segnala all’ufficio tecnico il problema sul quale intervenire; una volta ottenuta l’approvazione si potrà passare all’intervento». Per illustrare il progetto l’amministrazione ha organizzato un’assemblea pubblica per venerdì 16 febbraio alle 20.30 nella sala consiliare del Comune. •

Vetusto Caliari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1