CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.08.2017

Contributo per comprare i libri di studio

Il sindaco Tomas Piccinini
Il sindaco Tomas Piccinini

La giunta comunale ha confermato anche per il prossimo anno scolastico, l’erogazione di un contributo di 105 euro agli studenti residenti che inizieranno la frequenza della scuola secondaria di primo grado.

Il contributo, nella intenzione dell’amministrazione comunale vuole aiutare le famiglie nelle spese ingenti da affrontare nel primo anno di scuola media. È finalizzato all’acquisto dei testi triennali. Il sindaco Tomas Piccinini dichiara: «Con la conferma del contributo che ormai da anni viene erogato dal Comune alle famiglie per sostenere il diritto allo studio di tutti i cittadini frequentanti la scuola dell’obbligo si vuol dare una mano alle famiglie. Il beneficio è da loro molto apprezzato perché contribuisce a far fronte alle ingenti spese connesse all'avvio del ciclo di studi successivo a quello gratuito della scuola primaria».

Per accedere al contributo bisogna essere residenti nel Comune di Mozzecane avere un reddito del nucleo familiare pari o inferiore a 25 mila euro, documentare l’iscrizione al primo anno della scuola secondaria di primo grado, anche qualora frequentata fuori dal territorio comunale, dichiarare la mancata percezione da parte dello stesso alunno del medesimo contributo in anni precedenti.

Verificato che dal numero di ragazzi obbligati all'iscrizione alla classe prima della scuola secondaria di primo grado e dalle percentuali storiche di possesso dei requisiti di reddito previsti, per l’anno scolastico 2017/2018 i potenziali soggetti aventi diritto saranno, salvo modifiche migratorie, circa 47; la spesa complessiva massima presunta è pari a 4.935 euro.

«Le domande», spiega il responsabile dell’ufficio servizi alla persona Umberto Bertezzolo, «si ricevono già da ora all’ufficio scuola del Comune e si possono presentare entro il 31 ottobre. I moduli per la domanda sono stati già inviati con lettera di informazione ai possibili beneficiari. Ma l’ufficio scuola è sempre disponibile per ulteriori chiarimenti».V.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1