CHIUDI
CHIUDI

21.11.2018

Violenza alle donne Dibattito e teatro per contrastarla

Domani e sabato, in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che viene commemorata il 25 novembre, sono in programma due eventi. Il primo prevede un dibattito alle 20,30 nel salone del castello municipio sul tema Le donne in prima fila nel contrasto alla violenza, promosso dal C.i.f., Centro italiano femminile con relatori la psicologa Franca Consorte e Nicola Tezza, praticante avvocato del foro di Verona, e un momento poetico musicale con la lettura del Canto XXXIII del Paradiso di Dante. Nel secondo, sabato alle 21 nel teatro parrocchiale a Beccacivetta, la compagnia Roots presenterà il dramma Colpevoli, scritto e diretto da Consuelo Trematore e promosso dall’assessorato alla cultura. Lo spettacolo presenta le vicende di donne che in silenzio hanno cambiato la storia. Le quattro artiste che reciteranno infatti porteranno in scena protagoniste femminili che nella storia hanno avuto un’importanza rilevante, ma che per i motivi più diversi non sono ricordate nei libri di storia. «La giornata internazionale del 25 novembre», sottolineano le promotrici dei due eventi, Monica Gasparini assessore alla cultura e Giulietta Bonizzato coordinatrice locale del Cif , «è legata ad un avvenimento preciso; in questo stesso giorno del 1960 infatti furono uccise le tre sorelle Mirabal, attiviste politiche della repubblica domenicana. È una data importante per ricordare a tutti che il rispetto fisico e morale di ogni donna è alla base di ogni rapporto e condizione inderogabile per la costruzione di una società giusta e sana che veda diminuire sempre più il numero delle donne che subiscono violenza». •

Giorgio Guzzetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1