CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.08.2018

Un altro caso confermato dall’Ulss a Castel d’Azzano

Il sindaco di Castel d’Azzano, Antonello Panuccio
Il sindaco di Castel d’Azzano, Antonello Panuccio

Un altro caso di West Nile è stato confermato ieri mattina a Castel d’Azzano. L’Ulss9 lo ha individuato in un quarantottenne residente in via 4 Novembre, in una palazzina di dieci appartamenti. Di conseguenza il sindaco Antonello Panuccio ha attivato il protocollo indicato dall’autorità sanitaria e già avviato a Villafranca per il caso di Rosegaferro. Oggi saranno effettuati i trattamenti nell’arco di 200 metri dalla palazzina dove l’uomo risiede e uno nell’arco di 500 metri. «Non si può sapere se la persona sia stata punta a casa sua o altrove, tuttavia dobbiamo applicare il protocollo», spiega Panuccio che ha incaricato di seguire le operazioni la consigliera comunale Emanuela Bronzati. IL CONDOMINIO dove vive il quarantottenne è molto vicino al parco del Castello, zona di risorgive, e quindi il Comune interverrà anche lì. «Ma ricordiamo», spiega Bronzati, «che abbiamo effettuato interventi bimestrali da giugno nelle caditoie del paese. Non possiamo, però, passare palmo a palmo l’abitato. Raccomandiamo ai cittadini di fare la loro parte nei giardini e sui balconi. All’ufficio tecnico vengono consegnati gratis i kit appositi con le pastiglie contro le larve di zanzara da inserire nei sottovasi e nei ristagni d’acqua». Il Comune ha diffuso il volantino della Regione con le precauzioni che i cittadini devono prendere invitandoli a usare repellenti cutanei e ambientali, come zampironi, lanterne e spray e di usare le zanzariere in casa. Si chiede anche di svuotare i sottovasi, evitare ristagni d’acqua e trattare con larvicidi i tombini. L’ente continuerà, inoltre, l’attività di disinfestazione affidata all’impresa Biodisinfest Pest Control. Quest’ultima da oggi e nelle settimane successive opererà nel parco del Castello e nella zona Sud di Azzano. Nei giorni di trattamento le finestre delle case devono essere chiuse dalle 5 alle 11. •

M.V.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1